Un documentario che infonde speranza nel futuro

30 Ottobre 2019

PORDENONE. La fattoria dei nostri sogni di John Chester, documentario ecologista che diffonde semi di speranza sul futuro, arriva a Cinemazero giovedì 31 ottobre alle 20.45 a inaugurare un ciclo di appuntamenti dedicati all’ambiente e a buone pratiche di salvaguardia del nostro Pianeta. Il documentario, girato nel corso di ben 8 anni, segue due sognatori e un cane nella loro odissea per portare armonia nella loro vita e nell’ambiente attorno, al ritmo di madre Natura.

The biggest little farm, questo il titolo originale del film che sarà proiettato grazie alla preziosa collaborazione con Crédit Agricole Friuladria, Cooperativa L’altrametà, Aiab – Associazione Italiana Agricoltura Biologica Friuli Venezia Giulia, Legambiente Pordenone, Bottega Altromercato e con il contributo della Regione, racconta la storia vera di John e Molly Chester, coppia in fuga dalla città per realizzare il sogno di una vita, quello di costruire dal nulla un’enorme fattoria seguendo i criteri della coltivazione biologica e di una completa sostenibilità ambientale. Tra mille difficoltà, momenti esaltanti e cocenti delusioni, i due protagonisti imparano a comprendere i ritmi più profondi della natura, ne accolgono le sue leggi eterne, fino a riuscire nella loro impresa.

“È stata un’esperienza molto dura e piena di imprevisti – afferma Molly Chester, chef, moglie di John e sua compagna d’avventura – ma ha risvegliato in me una connessione con la natura di cui neanche ero a conoscenza. E questo è davvero straordinario. La lezione più importante che ho imparato è che conquistare e sradicare non sono strategie vincenti: collaborazione e comprensione lo sono. C’è sempre qualcosa che causa “problemi” nel rapporto con la natura, ma in realtà non sono problemi. Sono solo un modo in cui la terra ti sta spiegando quali sono le sue necessità, un gradino in più per raggiungere un’armonia più grande”.

Prevendita attiva: www.cinemazero.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!