Un concerto a Spilimbergo “Aspettando Tiziano”

25 Settembre 2021

Davide De Lucia

SPILIMBERGO. Al via la serie di eventi a corollario della mostra “Tiziano tra Venezia e Spilimbergo” (2-31 ottobre), voluta fortemente dall’amministrazione comunale e incentrata sul ritorno nella cittadina dopo 500 anni del ritratto realizzato nel 1534 dal grande maestro cadorino su commissione di Zuan Paolo da Ponte. L’esordio del ricco calendario culturale avverrà domenica 26 settembre alle 20.30 nel Duomo di Santa Maria Maggiore con il concerto d’anteprima “Aspettando Tiziano”. In programma musiche di Vivaldi, Albinoni, Marcello, Cordans, Galuppi. Si esibiranno l’Associazione musicale Tomat e l’Orchestra barocca San Marco di Pordenone. Maestro di concerto Davide De Lucia, riconosciuto specialista di musica rinascimentale e barocca, conoscitore approfondito della prassi esecutiva e del repertorio vocale e strumentale antico. Ingresso libero con il Green Pass fino esaurimento posti.

Giovanni de Cramariis -Ascensione

La mostra avrà a Palazzo Tadea interessanti opere artistiche legate alla musica: infatti saranno esposti i Codici miniati da Giovanni de Cramariis da Udine tra il 1494 e il 1507, contenenti canti per le varie liturgie religiose. Furono commissionati per lo stesso Duomo di Santa Maria Maggiore. I Codici, autentici tesori d’arte e di pregevoli miniature, sono conservati nel locale archivio parrocchiale e vengono mostrati al pubblico dopo quasi quarant’anni dall’ultima esposizione ufficiale a Spilimbergo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!