Un ciclo di incontri dedicato alla storia della Scienza

21 Novembre 2016

TRIESTE. A partire dal 23 novembre, con cadenza mensile, si terrà alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste un ciclo di incontri dedicati alla storia della scienza. Molti i grandi nomi, italiani e stranieri, che si avvicenderanno fino al prossimo maggio. Il primo incontro sarà tenuto da Malcom Longair, celebre fisico teorico che è stato direttore dell’Istituto Cavendish di Cambridge, un luogo “sacro” per la storia della fisica moderna, e non solo. L’intervento di Longair si terrà mercoledì 23 novembre alle 15 e sarà dedicato a James Clerk Maxwell, il fondatore della teoria dell’elettromagnetismo. Tutti i seminari sono pubblici, gratuiti e si terranno in inglese. La manifestazione è organizzata da Laboratorio Interdisciplinare (ILAS) della SISSA.

Lo speaker di dicembre sarà invece Don Zagier, noto teorico dei numeri. Zagier racconterà una storia forse poco nota: le scoperte matematiche fatte in Giappone del 17° e 18° secolo, un periodo in cui il Paese era in completo isolamento. A gennaio sarà la volta di Elena Castellani, importante filosofa della scienza, che spiegherà il ruolo cruciale avuto dal concetto di simmetria nello sviluppo della scienza. Il seminario di febbraio sarà tenuto da Luisa Bonolis. Bonolis è una nota storica della scienza che lavora all’Istituto Max Planck di Berlino, e parlerà della nascita dell’astrofisica relativistica, un’area cruciale della ricerca scientifica, iniziata con la prima analisi delle nane bianche e delle stelle massive in collisione, nel 1920.

I seminari di marzo, aprile e maggio saranno tenuti rispettivamente da Annamaria Lombardi, che parlerà di Keplero, Valeria Delle Cave, che si focalizzerà sulla figura di Giuseppe Occhialini, e Andrea Cappelli, che racconterà la storia della teoria delle stringhe. Maggiori dettagli su questi ultimi eventi verranno forniti a ridosso delle date in cui avranno luogo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!