Ultimi due appuntamenti con i concerti di Musica in Villa

28 Agosto 2019

CODROIPO. Si conclude la stagione di Musica in Villa con gli ultimi due concerti, a Flaibano e a Mereto di Tomba. Primo appuntamento venerdì 30 agosto alle 21 nella corte della Chiesa Abbaziale di Sant’Odorico (se piove si va in chiesa) per ascoltare un programma dal titolo Capolavori da camera dak Barocco al Classicismo. Protagonista il Goldberg Ensemble, una formazione composta da Giacomo Birner al violino, Claudio Gasparoni alla viola da gamba e Luisa Sello, elegante ed acclamata flautista udinese di talento straordinario e ambasciatrice della musica e della cultura italiana.

Ospite del trio, per l’occasione, Zlatina Georgieva, anche lei al flauto: formatasi all’Accademy of Music Dance and Fine Arts di Plovdiv (Bulgaria), si è distinta fin da giovanissima in concorsi nazionali, perfezionandosi poi al Conservatorio G. Tartini di Trieste. Il programma prevede l’esecuzione di pagine musicali di Sammartini, Bach, Vivaldi, le arie per due flauti dall’opera “Il flauto magico” di Mozart e i divertimenti n. 1 op. 100 in re maggiore e n. 2 op. 100 in sol maggiore di Haydn.

Domenica 1° settembre, stessa ora, si va a Mereto di Tomba nella Casa Someda De Marco (in caso di maltempo Sala Teatro di Via Rimembranza) dove l’Akmi Duo (Valentine Michaud sassofono e Akvilé Sileikaité pianoforte) dè prova della propria bravura. Nato a Zurigo nel 2015, il duo è costituito da due giovani musiciste – soliste di alto livello – che si sono incontrate alla Zuercher Hochschule der Kunste – costruendo un solido rapporto musicale e di amicizia. Il duo è stato invitato ad esibirsi in prestigiosi festival e sale da concerto ed è stato premiato in diversi concorsi internazionali, quali il Concorso Svizzero di Musica da Camera (1° premio 2016), il Concorso Internazionale di Musica da Camera Salieri-Zinetti (2° premio 2018) – con cui è stato organizzato questo concerto – e lo Swiss Ambassador Award (vincitore 2019). Il duo Akmi vanta un vasto repertorio che spazia anche nella musica contemporanea e nuova.

Alle 19.30, per chi lo desidera, percorso di visita alla biblioteca privata di Pietro Someda De Marco.

Condividi questo articolo!