Ultime battute per il Cervignano Film Festival

22 Settembre 2017

CERVIGNANO. Gran finale per il Cervignano Film Festival, in programma fino a domenica nella cittadina friulana. Sabato sera il vincitore dell’edizione 2017 riceverà l’ambito Cervo d’oro. Durante la cerimonia di premiazione, in programma alle 21, in Sala Aurora, si esibirà il noto e apprezzato pianista Mario Mariani. Ospite del pomeriggio sarà invece Andrea Purgatori, uno dei più apprezzati giornalisti d’inchiesta italiani. La giornata si aprirà alle 10, in Sala Aurora. Cinque scuole italiane si sfideranno con i rispettivi cortometraggi, all’interno dell’ormai tradizionale concorso scuole, quest’anno diretto dalla professoressa Alessandra Purpura. Alle 17, alla Casa della Musica, ci sarà l’incontro “L’inintegrabile – Pasolini ieri e oggi”. Il giornalista del quotidiano Il Piccolo, Roberto Covaz, intervisterà Andrea Purgatori.

Alle 21, in Sala Aurora, la serata dedicata alle premiazioni sarà impreziosita dal pianista Mario Mariani, che torna – attesissimo – al Cervignano Film Festival dopo tre anni, per una serata fra musica, immagini e poesia. Domenica 24 settembre, dopo le proiezioni delle opere vincitrici (ore 16, in Sala Aurora), alle 21, al teatro Pasolini, “Il processo”, capolavoro assoluto di Orson Welles, sarà l’ideale chiusura del tema “cinema e letteratura”. «Definire ‘Il processo’ di Orson Welles – commenta il direttore artistico, Vanni Veronesi – un film tratto dal romanzo di Kafka è riduttivo, così come non ha senso alcuna classifica fra libro e opera cinematografica. Quella del grande regista statunitense è una rilettura personalissima di una vera e propria ‘profezia’ (una delle tante di Kafka) sull’uomo in balia del potere, di cui la giustizia è solo una longa manus. E’ un film potentissimo, caratterizzato da un uso della macchina da presa che ha del miracoloso».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!