Ultima proposta prima che parta Le Voci dell’Inchiesta

3 Aprile 2019

PORDENONE. Giovedì 4 aprile a Cinemazero ultimo appuntamento con Aspettando Le Voci dell’inchiesta, il ciclo di documentari provenienti dai migliori festival del mondo per iniziare a immergersi nei temi della dodicesima edizione del festival che si terrà a Pordenone dal 10 al 14 aprile. Alle 20.45, infatti, gli autori Daniele Gaglianone e Stefano Collizzoli presenteranno il documentario Dove bisogna stare, prodotto da ZaLab in collaborazione con Medici Senza Frontiere. Presenti in sala anche Lorena Fornasir, una delle quattro donne protagoniste del film, da anni impegnata nel supporto ai migranti sulla rotta balcanica e diretta testimone delle loro sofferenze, nonché Daniele Zambon, logista e operatore umanitario di Medici Senza Frontiere.

Quattro storie, quattro donne italiane che hanno deciso di impegnarsi gratuitamente nell’accoglienza di persone migranti. Hanno pensato di fermarsi a dare una mano. Lorena, una psicoterapeuta in pensione a Pordenone; Georgia, segretaria a Como; Elena, che lavora a Bussoleno e vive ad Oulx, fra i monti dell’alta Valsusa e Jessica, studentessa a Cosenza, sono persone molto diverse; sono di età differenti, e vengono da mondi differenti. A tutte però è successa la stessa cosa: si sono trovate di fronte a una situazione di marginalità e di esclusione e non si sono voltate dall’altra parte. Sono rimaste lì, dove sentivano che bisognava stare.

Dove Bisogna Stare, non racconta l’immigrazione dal punto di vista di chi sceglie di partire o è costretto a farlo: “È innanzitutto un film su di noi, sulla nostra capacità di confrontarci con il mondo e di condividerne il destino” afferma il regista Daniele Gaglianone, che si è messo in ascolto dei volontari e delle volontarie della società civile impegnati a costruire un’Italia che accoglie.
Prevendita attiva: www.cinemazero.it

Condividi questo articolo!