Udine Design Week a Matera con le lampade del riciclo

4 Luglio 2021

Lampada di Giorgio Ceccotti

UDINE. C’è anche Udine Design Week a Fucina Madre, l’expo dell’artigianato e del design della Basilicata che si tiene a Matera dal 7 all’11 luglio. Grazie al Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, MuDeFri, in partneship con Confindustria Udine e con il sostegno della Regione e PromoTurismoFvg è l’occasione di far conoscere Udine e il suo territorio.

Dal 2019 Udw fa parte di Italian Design Weeks insieme ad Ancona, Firenze, Palermo, Varese e Venezia. È un composito mosaico di esperienze e scambi territoriali nato per dar vita a un cartellone lungo un anno che unisce il Paese da Nord a Sud in nome della creatività. In piena pandemia lo scorso marzo si era tenuto proprio a Udine il primo convegno nazionale della rete, al Liceo Scientifico Copernico, online davanti a una platea di oltre ottanta studenti. Matera ricambia ora l’invito organizzando una mostra collettiva negli Ipogei San Giorgio al Paradiso, uno dei suoi complessi rupestri più caratteristici. Nella penombra di questi straordinari spazi è protagonista la luce, fisicamente con una serie di installazioni site-specific, idealmente illuminando le Italian Design Weeks, riunite qui, in presenza, in un progetto di condivisione di obiettivi e di iniziative.

Udine Design Week, proseguendo il ragionamento sul tema Semplicità complesse, proposto per l’edizione 2021, riprende il filo della sostenibilità presentando Meraviglie di luce, tre lampade realizzate a mano, una per una, a partire dagli scarti di produzione di aziende che vendono e lavorano il Pmma (polimetilmetacrilato, conosciuto anche come Plexiglass). Molteplici le riflessioni che si possono fare a partire da questa scelta: come costruire oggetti complessi a partire da pezzi semplici; la plastica è un materiale prezioso che non va disperso ma riciclato o riutilizzato; il design guida nell’organizzare la materia attorno a un oggetto d’uso attingendo semplicemente a un bacino di forme e colori.

Di Benedetto-Iob – Donna-Prefor

Già una delle vetrine presentate a Udine Design Week 2021 proponeva un progetto dei designer Luca Di Benedetto e Simone Iob realizzato dall’azienda Prefor, eccellenza delle lavorazioni di Pmma. Per Light Up Italian Design Weeks il designer Giorgio Ceccotti ha creato una serie di lampade curvando i singoli pezzi di Plexiglass con un phon industriale e assemblandoli con rivetti in alluminio in modo da ottenere una composizione funzionale.

Giorgio Ceccotti ha lavorato come free-lance industrial & product designer dal 1990 a Milano, Londra, Los Angeles. Nel 2001 ha fondato a Roma Remo (Ricerca Estesa Meraviglioso Organizzato), studio impegnato sui temi della sostenibilità ambientale e del ri-uso progettando e auto-producendo pezzi unici e piccole serie di arredi e complementi con materiali naturali o ecocompatibili, scarti di produzione, sottoprodotti. Insegna Modellistica per il Design all’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha partecipato all’edizione 2018 di Udine Design Week.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!