Udine, a spasso tra i giardini

3 Giugno 2021

UDINE. Udine, città di lettere e giardini è il titolo della passeggiata tra giardini storici e memorie letterarie nella città di Udine proposto da Itineraria. Venerdì 4 giugno, ritrovo alle 18 a Udine, in via Armando Diaz, 3, ingresso Parco della Rimembranza. Percorso: Parco della Rimembranza, Giardino Loris Fortuna, “Zardin Grand”, Giardino di Palazzo Antonini Maseri (esterno), Giardino Ricasoli.

“Il veder questo giardino, il suo bello ordine, le piante e la fontana co’ ruscelletti procedenti da quella, tanto piacque a ciascuna donna e a’ tre giovani che tutti cominciarono ad affermare che, se Paradiso si potesse in terra fare, non sapevano conoscere che altra forma che quella di quel giardino gli si potesse dare, né pensare, oltre a questo, qual bellezza si potesse aggiungere”. L’incantevole descrizione di Giovanni Boccaccio e di altri prestigiosi scrittori accompagneranno in un itinerario nel verde cittadino alla scoperta della storia e della evoluzione dei giardini della città di Udine.

”Dal Parco della Rimembranza – spiegano gli organizzatori – realizzato in memoria dei Caduti della Grande Guerra, su progetto di Ettore Gilberti nel 1923, attraverseremo l’antico Zardin Grand, che vedeva un tempo la presenza di un lacus e in seguito fu luogo privilegiato di fiere, mercati e feste religiose. Nel settore nord del Giardino, chiamato un tempo “campo della bacina”, vi è il giardino pubblico di impianto novecentesco intitolato a Loris Fortuna, mentre a ovest si affaccia lo splendido giardino all’inglese con impianto geometrico di Palazzo Antonini Maseri. Lambito dalla roggia di Palma, il lussureggiante giardino dedicato a Bettino Ricasoli, tra fontane e splendidi arbusti, accoglie le statue degli eroi del Risorgimento, Vittorio Emanuele II e Giuseppe Mazzini, che ci narreranno le loro vicende”.

Per un incontro piacevole e in sicurezza si ricorda che la responsabilità individuale degli utenti costituisce elemento essenziale per dare efficacia alle misure generali di prevenzione per contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da covid-19. Si prega pertanto di prendere visione delle seguenti norme: è vietata la partecipazione alle visite guidate a tutte le persone con temperatura corporea oltre i 37,5°C; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro; è obbligatorio indossare sempre una mascherina per la protezione di naso e bocca (consigliato l’uso della mascherina Ffp2 a protezione sia di chi li indossa e sia delle altre persone; è consigliato l’uso del gel igienizzante proprio o messo a disposizione all’ingresso delle strutture; per ragioni di sicurezza sanitaria all’atto della iscrizione saranno richiesti i dati di tutti i partecipanti alla visita (nome, cognome e telefono), conservati per 15 giorni e poi cancellati.

Al momento della registrazione verrà richiesto un contributo di € 10,00 che andrà a sostenere le attività istituzionali della Associazione Itineraria.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – ITINERARIA – Incontri Culturali e Itinerari d’Arte in Friuli Venezia Giulia dal 1993 – www.itinerariafvg.it +39 347 2522221 itineraria@itinerariafvg.it PEC itinerariafvg@pec.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!