Triestebookfest: 300 mila visualizzazioni in 6 giorni

25 Maggio 2021

Loriana Ursich e Pietro Spirito,a colloquio con Björn Larsson

TRIESTE. E’ stata un successo l’edizione 2021 del Triestebookfest, certificata dalle 300 mila visualizzazioni degli appuntamenti proposti in diretta streaming sui canali social del festival. Anche le interazioni sono state davvero tante, oltre 5.000, confermando la bontà della doppia modalità di fruizione della rassegna proposta quest’anno, con incontri proposti simultaneamente con la presenza contingentata di pubblico e in diretta online.

Le organizzatrici e i volontari

“Pensavamo che il festival sarebbe stato meno partecipato visto il periodo difficile e le modalità per noi inusuali, invece si è creato comunque un dialogo intenso tra il pubblico e gli autori, e abbiamo percepito lo stesso calore degli anni passati”, hanno commentato in chiusura le tre organizzatrici Loriana Ursich, Daniela Derossi e Angela Del Prete, ringraziando il pubblico e tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita del festival, in primis la nutrita squadra di volontari del Tbf.

Angelo Floramo e Paolo Forte

Con il tema “Venti di libertà” il festival ha proposto in sei giornate, da martedì 18 a domenica 23 maggio, 24 eventi con autori italiani e stranieri. Ma anche laboratori molto partecipati e passeggiate tematiche. Nel corso del festival, che si è tenuto all’Antico Caffè e Libreria San Marco nelle prime tre giornate e nell’Auditorium del Museo Revoltella nel week-end, si è parlato di letteratura, ma anche di storia dell’arte e filosofia, con autori, giornalisti, filosofi, critici d’arte, insegnanti, che hanno raccontato, attraverso le proprie opere e le esperienze di vita proprie e altrui, il significato che assume per loro il termine “libertà”. Tra i più graditi gli appuntamenti con Pino Roveredo, Angelo Floramo, Pietro Spirito, Björn Larsson, Tomaso Montanari.

Tutti gli incontri si possono rivedere sul sito web del Triestebookfest.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!