Tracce Confine, nuovi eventi

23 Novembre 2022

TARVISIO. Proseguono le numerose iniziative previste nei mesi di novembre, dicembre e gennaio prossimi, che coinvolgeranno nel progetto “Tracce del Confine” i territori dei comuni di Pontebba, Malborghetto – Valbruna, soggetti partner assieme al comune capofila di Tarvisio, con il supporto della Pro Loco “Il Tiglio Valcanale” e l’Associazione culturale “L’Età dell’Acquario”. Il calendario di “Tracce del confine” prosegue punteggiato da numerosi eventi: il 25 novembre nel Palazzo Veneziano di Malborghetto appuntamento alle 18 con la proiezione di “Tracce del Confine: il passaggio di Napoleone” filmato a carattere storico sulle tracce del passaggio dell’esercito napoleonico nell’area della montagna friulana, con Paolo Foramitti storico, sul tema ”La collina di Rutte”. Il bicentenario dalla morte di Napoleone è l’occasione per ripercorrere le vicissitudini degli abitanti della Valcanale-Canale del Ferro a partire dalla dominazione francese, che si conclude con il Trattato di Campoformido del 1797.

Un altro appuntamento è in programma il 26 novembre dalle 18 nel nuovo Museo della Dogana di Coccau, struttura multifunzionale aperta di recente alla conclusione di un progetto Interreg Italia-Austria, che insieme alla struttura museale “gemella” di Arnoldstein, il comune carinziano contermine, fungerà da motore per una fruizione attiva della cultura locale. Sul tema “Tracce del Confine: la Grande Guerra”, interverranno gli esperti delle associazioni storiche di Pontebba, Chiusaforte e Valbruna. Spazio alla gastronomia del bar Da Clelia, mentre la conclusione in musica è affidata ad Antonio Petterin.

Partito anche un concorso denominato “Tracce di confine”, aperto a brevi filmati e immagini fotografiche sulla tematica del “confine”, che contribuiranno a formare, in una dinamica collaborativa, un’originale interpretazione del patrimonio etnologico locale da parte di coloro che lo abitano o che lo visitano.
Info e regolamento: www.prolocoiltigliovalcanale.it

Il cartellone di Tracce di Confine s’intreccia con quello della manifestazione musicale invernale “Aperiski”, toccando sempre i tre comuni coinvolti, e aprendo anche finestre sullo sport, una su tutte quella del 30 dicembre (ore 17,30) in piazza Unità d’Italia con la cerimonia di accensione della fiaccola dei giochi Eyof 2023. I concerti prenderanno il via alle 17,30 del 4 dicembre con il concerto dell’Avvento a cura dell’associazione “Kanaltaler Kulturverein” con i musicisti Giacomo Macorig (euphonium), Matteo Schonberg (piano) Cristian Miola (voce), l’8 dicembre dalle 14.30 alle 17 con l’animazione curata dall’Associazione Bottega dei Sogni “C’è posta per Babbo” nella Casa della gioventù in piazza Unità d’Italia a Tarvisio, a seguire l’accensione dell’albero di Natale e alle 17,30 il Coro Gospel “The NuVoicesproject” nella Chiesa SS Pietro e Paolo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!