Torviscosa: tre domeniche al Cid per divertirsi e imparare

28 Aprile 2017

TORVISCOSA. Appena insignita dal Ministero dei Beni Culturali della “qualifica di città che legge”, Torviscosa intraprende ora un nuovo ciclo di appuntamenti dedicati ai giovanissimi nell’ambito della manifestazione nazionale “Il maggio dei libri” a cui la locale biblioteca comunale partecipa ininterrottamente dal 2006. Lo scopo dell’iniziativa nazionale è quello di sostenere il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Il tema principale di quest’anno è la “lettura come strumento di benessere”: a questo tema Torviscosa dedica un ciclo di 3 laboratori didattici, che si terranno al CID la domenica mattina, con replica al pomeriggio, e che introdurranno i bambini ad alcuni argomenti particolarmente legati alla storia di Torviscosa: l’economia autarchica, l’ambiente, la cellulosa.

Questo il programma: DOMENICA 30 APRILE: “E… come economia T… come Tor-viscosa”, per bambini a partire da 8 anni; DOMENICA 14 MAGGIO: “Cellulosa… alla scoperta di un materiale magico”, per bambini a partire da 5 anni; DOMENICA 21 MAGGIO: “Imballaggi divertenti”, per bambini a partire da 6 anni. Orario: dalle 11.30 alle 12.30; replica dalle 15.30 alle 16.30. Accesso: gratuito, ma con prenotazione obbligatoria. Fare riferimento al sito www.cid-torviscosa.it
Organizzati da: Editoriale Scienza / Giunti Editore

La qualifica di “città che legge” viene accordata dal Ministero dei Beni Culturali alle località che dimostrano di possedere determinati requisiti in relazione alle attività di promozione del libro e della lettura. Dei quasi 8.000 Comuni italiani, quelli che hanno chiesto di partecipare alla selezione sono stati 520, ma di questi solo 363 sono stati ammessi nell’elenco delle “città che leggono”. Per Torviscosa è quindi un riconoscimento molto significativo, dal momento che è probabilmente uno dei più piccoli Comuni ammessi.

Per gran parte, il merito va alla Biblioteca comunale, che da anni è impegnata in tante attività di promozione della lettura. Nonostante sia la più piccola per patrimonio librario nell’ambito del sistema bibliotecario di San Giorgio di Nogaro di cui ha finora fatto parte, la biblioteca di Torviscosa è riuscita infatti a superare di gran lunga la performance delle biblioteche dei Comuni similari e anche di Comuni più grandi, arrivando, da sola, ad effettuare quasi 3.000 prestiti a oltre 900 utenti nel corso del 2016.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!