Una tombola di libri e la sera concerto corale a Pordenone

28 Dicembre 2016

PORDENONE. Sarà un tombola molto speciale quelle in programma giovedì 29 nel Centro giovani di via Pontina per il Natale a Pordenone, a cura di Ortoteatro: una tombola in piena regola, dove si vincono libri per sognare fantastiche avventure. Un pomeriggio di gioco per tutti dove si ascoltano storie e si vincono libri, condotto da Fabio Scaramucci.

Alle 20.45 nel Convento di San Francesco l’ensemble corale Convivium Villae presenta un programma che spazia dalla polifonia antica, romantica e contemporanea (Bach, Bruckner, Gjeilo Busto, Taverner) alla tradizione natalizia europea fino a trascrizioni per sole voci di alcuni classici del rock (U2 e Zucchero). L’ensemble, nato sotto l’egida dell’Accademia Musicale Pordenone e diretto da Roberto Cozzarin, docente della stessa, si compone di una quindicina di elementi, provenienti anche da altre realtà musicali della zona. Un numero volutamente contenuto per privilegiare la cura e l’indipendenza di ogni componente. Il repertorio del gruppo è una diretta conseguenza di tale scelta di “contenutezza” numerica e cerca di valorizzare il colore vocale dato della media dei suoni dei suoi componenti, tenendo anche conto dei loro gusti personali e propensioni. Spazia dalla polifonia rinascimentale a quella contemporanea passando per i grandi compositori classici, dando un colore più cameristico a celebri capolavori romantici e arricchendosi di rielaborazioni personali dello stesso Cozzarin.

Roberto Cozzarin, nato a Pordenone nel 1978, ha iniziato gli studi musicali alla scuola di musica “Pietro Edo”, diplomandosi poi in flauto al Conservatorio Tartini di Trieste. Al Conservatorio Tomadini di Udine ha studiato armonia con Daniele Zanettovich e Renato Miani e pianoforte con Giuliana Pastore. Al Conservatorio Marcello di Venezia ha conseguito il compimento inferiore di composizione nella classe di musica corale di Marco Gemmani. Interessato sia al repertorio antico che a quello contemporaneo, vanta riconoscimenti e intense collaborazioni con valenti personalità musicali del Triveneto, in formazioni cameristiche e orchestrali. Insieme alla pianista Elena Turrin è stato premiato alla quindicesima edizione del Concorso “Lilian Caraian” per la musica da camera. Da diversi anni è stimato per le numerose lezioni di guida all’ascolto della musica classica e lirica alla Casa dello studente di Pordenone e in Biblioteca civica.

Fortemente attivo come direttore di coro, ha diretto il coro di voci bianche Vittorino Da Feltre, la Corale maschile Julia di Fontanafredda e il Coro femminile San Lorenzo di Sacile, che continua a seguire da 10 anni. Ha diretto per 7 anni la Corale Cordenonese. A Padova ha seguito il coro della parrocchia della SS. Trinità. È stato direttore fondatore del gruppo Corale Canone Inverso e dell’ensemble vocale Convivium Villae. Estremamente interessato a tutte le diverse manifestazioni artistiche, ha coltivato anche lo studio del canto e della vocalità finalizzata all’insegnamento e alla direzione corale con la foniatra Daniela Battaglia Damiani. Diplomato in canto lirico al Conservatorio di Udine, è laureato col massimo dei voti e la lode al Conservatorio Pollini di Padova in Composizione e Direzione corale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!