Tina Modotti, gli occhi e le mani: spettacolo a Colloredo

17 Novembre 2016

COLLOREDO DI MONTE ALBANO. Sabato 19 novembre con inizio alle 20.30 nell’Ala ovest del Castello di Colloredo di M.A. si terrà lo spettacolo teatrale/musicale “Tina Modotti, gli occhi e le mani – Breve viaggio per due voci e una chitarra (voce Nicoletta Oscuro, voce e chitarra Matteo Sgobino, testo di Alberto Prelli).

Nicoletta Oscuro

Nicoletta Oscuro

Un flusso di parole e musica per scivolare tra le pieghe di una potente umanità. Lo spettacolo ripercorre le vicissitudini di Tina, dall’infanzia udinese fino alla morte in Messico, attraverso le emozioni e la fierezza, gli abbandoni e le incertezze, gli slanci febbrili e le delusioni di una vita vissuta senza sconti. Un viaggio intimo dove le parole, il canto e la musica, legata ai suoi luoghi e alle sue geografie, si fondono per ridisegnare un emotivo ritratto di donna. Una Tina Modotti inedita in un continuum narrativo e musicale delicato e struggente.

Matteo Sgobino

Matteo Sgobino

Nicoletta Oscuro Formatasi alla Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine, ha al suo attivo, in qualità di attrice, cantante e regista, diversi spettacoli di impegno civile. Dirige insieme a Claudia Grimaz il Coro Popolare della Resistenza di Udine. Matteo Sgobino, laureatosi in Antropologia Culturale, si occupa in particolare di Etnomusicologia. Studia ed esegue i ritmi della musica jazz-manouche o gypsy-jazz con i Mocambo Swing e suona con il quartetto manouche Lune Troublante. Alberto Prelli è scrittore e storico.

Condividi questo articolo!