Tempi dispari, ‘lab’ a Polinote

24 Novembre 2019

Turchet e Colussi

PORDENONE. I tempi dispari nel pop, jazz, funk è il tema del “Lab” condotto da Luca Colussi e Alessandro Turchet alla Polinote Music Room, in Vicolo Chiuso (laterale di Corso Vittorio Emanuele) di lunedì 25 novembre. Durante l’incontro al via alle 21 e aperto a tutti, ci sarà modo di approfondire l’approccio e l’utilizzo dei tempi dispari nella musica moderna con una particolare visione dalla sezione ritmica. Nel frattempo sono aperte le iscrizioni obbligatorie per partecipare al workshop del contrabbassista e arrangiatore Federico Malaman, in programma l’8 dicembre.

Luca Colussi, allievo di Nevio Basso, collabora con molti musicisti noti della scena jazzistica europea e italiana, tra cui David Occhipinti, David Liebman, Andy Gravish, Mike Applebaum, Peter Soave, Francesco Bearzatti, Luigi Bonafede, Fabrizio Bosso, Nevio Zaninotto, Claudio Cojaniz, Daniele D’Agaro, Dario Carnovale. Si è esibito in molte rassegne italiane e straniere tra cui: Vienne (Francia), Tolmino (Slovenia), Kragujevac Jazz Festival, Monaco Festival, Baladoor Jazz Festival (Slo), Veneto Jazz, Garda Jazz Festival, Fano Jazz, Euro Jazz, No Borders Music Festival, Udine Jazz, Radio Rai 3 (Milano), Radio Rai Trieste, Mittelfest, Jazz And Wine. Nel 2010 vince il premio “Luca Flores” come miglior solista al concorso “Barga Jazz”.

Alessandro Turchet, diplomato in contrabbasso al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine sotto la guida del M° Franco Feruglio, è musicista e insegnante di musica dal 2000. È presente in più di 90 incisioni discografiche, tra le quali “Kaleidoscopic” Riccardo Morpurgo Mandala Trio (Artesuono 2019); “Geography” Mauro Darpin (Artesuono 2019); “La Ricchezza della Povertà” Glauco Venier e Luca Fantini (Artesuono 2018); “Landscapes” Lorena Favot (Artesuono 2018); “Untitled” Dario Carnovale (Albore 2018); “4+1” Federico Missio (Caligola 2008). Prende parte come contrabbassista alla registrazione di molte colonne sonore di video e lungometraggi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!