Tecnologia e Informazione: convegno Circolo Stampa Pn

23 Maggio 2022

PORDENONE. Martedì, 24 maggio, terzo e ultimo convegno della 4ª edizione di “Futuro Contemporaneo”, indetto dal Circolo della Stampa di Pordenone. L’incontro, che sarà valido anche come corso di formazione per giornalisti, è dedicato al tema “La scienza applicata alle tecnologie e alle imprese. Esperienze del mondo scientifico e del mondo dei ricercatori e dei produttori. La testimonianza dell’informazione”. L’evento è in programma alle 9, a Palazzo Klefisch, in via della Motta, a Pordenone, con il patrocinio di Confindustria Alto Adriatico, Confartigianato Pordenone, Polo tecnologico Alto Adriatico, Ordine dei giornalisti e Assostampa Fvg.

L’OBIETTIVO
Dimostrare – attraverso analisi, risultati pratici e critiche – alcune novità della scienza e della tecnica, in rapporto a una società che cambia velocemente grazie al progresso dovuto all’intelligenza e alle aspirazioni dell’uomo. Il tutto, in rapporto con la società, la cultura e l’informazione. Particolare riferimento al Pordenonese, dove si evidenziano forme di eccellenza scientifiche applicate al mondo della produzione.

L’intenzione del Circolo della Stampa è l’apertura di un filone che potrebbe caratterizzare anche nei prossimi anni “Futuro Contemporaneo” con un’attenzione rivolta alla ricerca e alla sua applicazione con il coinvolgimento diretto di ricercatori, imprenditori e organismi rappresentativi dell’informazione, partner fin dalla prima edizione.

L’evento di quest’anno è stato legato anche al futuro che è già presente nell’informazione, un settore speciale della produzione, tra nuove tecnologie, crisi dell’editoria, influsso dei social e sistemi giornalistici, argomento di forte attualità sviluppato negli incontri del 5 aprile e del 9 maggio scorsi. In questa analisi è stato incluso l’apporto dei concorsi giornalistici al mondo del “buon giornalismo”, con particolare riferimento al “Premio Simona Cigana”, il concorso del Circolo della Stampa di Pordenone, giunto alla 13ª edizione, che si concluderà il 30 giugno prossimo.

Condividi questo articolo!