TecnicaMente ha premiato gli “studenti inventori”

30 Giugno 2019

PORDENONE. Si è concluso con una doppia vittoria “TecnicaMente 2019”, progetto promosso da Adecco che si è tenuto per la quarta volta in Friuli Venezia Giulia (ma è la sesta edizione a livello nazionale). Sul podio sono saliti assieme gli studenti della Fondazione Osf e dell’Ipsia Ceconi di Codroipo, che hanno realizzato due progetti innovativi: una speciale verniciatura della lamiera che garantisce l’effetto “goccia”; per i secondi, l’intervento specialistico di “alleggerimento” di un drone, per portarlo al di sotto del peso di 300 grammi in modo da essere utilizzabile senza l’apposito patentino, come prevede la legge.

Come ormai da tradizione, l’edizione 2019 di “TecnicaMente” è stata ospitata dal centro formativo Fondazione Opera Sacra Famiglia, dove si è proceduto alla premiazione dei più innovativi e creativi studenti che hanno partecipato all’iniziativa sviluppando nell’arco dell’anno formativo una propria opera d’ingegno avente a tema la sperimentazione tecnica. A giudicare le proposte in competizione c’era una giuria formata da rappresentanti delle aziende del territorio che hanno premiato i progetti più innovativi. Oltre agli importanti riconoscimenti gli studenti dei due istituti friulani hanno ricevuto dei “voucher” per frequentare un corso di formazione tecnico altamente specializzante, i cui contenuti saranno definiti in sinergia con le aziende partecipanti, il tutto volto a favorire l’inserimento nel mondo del lavoro dopo un periodo di stage.

“TecnicaMente”, è un progetto di Adecco nato con l’obiettivo di mettere in contatto i giovani provenienti da istituti superiori di estrazione tecnica con il mondo delle aziende. I risultati sono concreti, come spiega Cristiana Pedron, dirigente della Filiale Adecco di Pordenone: «Quest’anno sono 100 gli istituti superiori italiani (contro i 48 dello scorso anno) che partecipano all’iniziativa, con il coinvolgimento di oltre 2 mila studenti. Noi portiamo i ragazzi in azienda e, nello stesso tempo, mettiamo in contatto le realtà produttive del nostro territorio con gli istituti scolastici. TecnicaMente funziona: una buona parte degli studenti che hanno preso parte all’edizione precedente sono stati assunti con contratto a tempo indeterminato dalle aziende che hanno preso parte all’iniziativa».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!