Il teatro a Majano racconta la Grande guerra

7 Marzo 2017

MAJANO. Il teatro si fa memoria e racconta la Grande Guerra all’Auditorium di Majano. Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Majano, la Compagnia Anà-Thema Teatro ha realizzato una rassegna teatrale che ha portato, per la prima volta, alla creazione di un calendario di tre appuntamenti per tutta la famiglia nell’auditorium cittadino. Dopo le prime due serate che hanno visto sul palco i Trigeminus e lo spettacolo di Otello, la rassegna si conclude con uno spettacolo toccante e che vede la compagnia Anà-Thema impegnata a portare sulla scena “1915 Una storia della Grande Guerra” per la regia di Luca Ferri.

Lo spettacolo, avvalendosi di una documentazione tratta da archivi, diari e testimonianze, racconta le storie dei tanti soldati coinvolti nel conflitto attraverso situazioni di vita quotidiana, momenti di allarme, combattimenti ed attimi di sconforto, paura e gioia. Giovani soldati che aspettano, resistono e lottano per la vita e per la patria, ma anche donne, madri e amiche che aiutano e soccorrono. Attraverso dialoghi e monologhi intensi ma anche silenzi e lunghe attese gli spettatori potranno essere coinvolti in un evento che sconvolse milioni di persone e la cui tragica lezione non può essere dimenticata.

La regia dello spettacolo, affidata a Luca Ferri intende interpretare, con il linguaggio del teatro contemporaneo, una pagina importante della nostra storia e collegare le vicende del primo conflitto mondiale con il presente. Linguaggio attoriale, drammaturgia e scena riflettono la frammentarietà, le distanze reali e immaginate dei confini, gli impulsi di paura e speranza in cui si disegnano ritratti narrativi emozionanti e senza tempo. Lo spettacolo vuole rafforzare i valori dell’identità e il senso di appartenenza al territorio come conoscenza della sua storia e cultura.

1915 è destinato ad un pubblico eterogeneo, mette in campo una modalità di teatro vicina a linguaggi scenici contemporanei ed innovativi, ma con la prerogativa di essere comunque un teatro popolare per tutti. Il testo, doverosamente influenzato da documenti storici, letterari e cinematografici è una creazione originale scritta appositamente in occasione del centenario della Grande Guerra.

L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 20.45 biglietto € 5 Info e prenotazioni 04321740499 info@anathemateatro.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!