Teatro a Gemona: da giovedì la conferma abbonamenti

4 Ottobre 2016

GEMONA. Anche quest’anno TeatroInsieme sarà all’insegna della prosa di qualità ma anche della musica e della danza. Davvero completo e per tutti i gusti il calendario 2016/2017 presentato nella sala consiliare di Palazzo Boton dal sindaco di Gemona, Paolo Urbani, dall’assessore alla cultura, Marina Londero, e da Renato Manzoni, direttore dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia, struttura da sempre al fianco dell’amministrazione comunale nella realizzazione della stagione del Cinema Teatro Sociale.

Gabriel Garko

Gabriel Garko

La rassegna inizierà martedì 15 novembre con quella che senza dubbio è l’opera più conosciuta dello scrittore britannico Alan Bennett: Nudi e crudi. La commedia, diretta da Serena Sinigaglia, ha per interpreti Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi. Uno degli eventi più attesi dall’intero circuito ERT farà tappa al Sociale martedì 20 dicembre quando Gabriel Garko, alla prima apparizione sulle assi di un palcoscenico, interpreterà la commedia Odio Amleto. Con lui in scena anche due “mostri sacri” come Ugo Pagliai e Paola Gassman. Il 2017 avrà un inizio magico il 10 gennaio grazie alla compagnia Catapult e al loro spettacolo di danza Magic Shadows, dove giochi di luci e ombre porteranno il pubblico in un mondo incantato. Mercoledì 1° febbraio Stefania Rocca e Franco Castellano, diretti da Franco Però, saranno gli interpreti principali di Scandalo, intenso dramma di Arthur Schnitzler (autore del celebre Doppio sogno da cui Stanley Kubrick prese ispirazione per il suo ultimo lungometraggio, Eyes Wide Shut). Si cambia atmosfera nella serata di mercoledì 22 febbraio quando Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi saranno i protagonisti de I suoceri albanesi, commedia di Gianni Clementi, uno dei più apprezzati commediografi contemporanei.

Marzo sarà dedicato agli attori del Friuli Venezia Giulia: giovedì 9 Claudio de Maglio, Claudio Mezzelani e Massimo Somaglino affronteranno il tema dell’amicizia nella commedia da loro scritta e diretta Barbecue, mentre giovedì 23 la monfalconese Marta Cuscunà porterà al Sociale la seconda tappa del suo progetto dedicato alle resistenze femminili in Italia, La semplicità ingannata, significativamente sottotitolato satira per attrice e pupazze sul lusso d’esser donne. Il cartellone “ufficiale” si chiuderà domenica 2 aprile con una commedia esilarante ma nel contempo poetica, Matti da slegare, con l’affiatata coppia Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta diretta da Gioele Dix. Fuori abbonamento, giovedì 1° dicembre, la Mitteleuropa Orchestra diretta dal M° Giovanni Pacor sarà a Gemona con un concerto omaggio a Frank Sinatra.

Magic Shadows

Magic Shadows

La campagna abbonamenti inizierà come da tradizione con le conferme degli abbonati 2015/2016. I possessori dell’abbonamento potranno rinnovarlo in Teatro giovedì 6 e venerdì 7 ottobre dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, sabato 8 ottobre dalle 10 alle 12 e martedì 11 ottobre dalle 17 alle 19. Le giornate dedicate ai nuovi abbonati saranno venerdì 14 ottobre dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, sabato 15 ottobre dalle 10 alle 12 e lunedì 17 ottobre dalle 17 alle 19. Dopo queste date sarà possibile prenotare nuovi abbonamenti fino al primo appuntamento in calendario e acquistare biglietti tutti i lunedì in Teatro dalle 17 alle 19. La prenotazione dei biglietti potrà avvenire anche all’Ufficio Informazioni e accoglienza turistica (I.A.T.) in via Bini, 9 telefono 0432.981441, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 (da novembre chiuso il lunedì). Due saranno le formule di abbonamento: quello all’intera rassegna (9 spettacoli: 7 di prosa, 1 di danza e il concerto dell’Orchestra) oppure a 8 spettacoli (prosa e danza). Il concerto della Mitteleuropa Orchestra, fuori abbonamento, potrà essere acquistato dagli abbonati al prezzo di 8 euro. Sono previste agevolazioni speciali per studenti, giovani e over65 e prosegue GE/AR, la collaborazione con Artegna che dà agli abbonati gemonesi la possibilità di acquistare un carnet di 3 biglietti a prezzo scontato da scegliere tra quelli proposti dal cartellone della stagione del Teatro Mons. Lavaroni.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!