Teatro Ert: Rosalyn, i segreti che non vorremmo svelare

14 Dicembre 2018

Foto Marina Alessi

ARTEGNA / ZOPPOLA. La penna di Edoardo Erba, la regia di Serena Sinigaglia e l’interpretazione di Marina Massironi e Alessandra Faiella: sono questi gli ingredienti di Rosalyn, pièce ricca di suspense e colpi di scena che sarà ospite del Circuito Ert per due date nei prossimi giorni. Lo spettacolo andrà in scena sabato 15 dicembre al Teatro Monsignor Lavaroni di Artegna e domenica 16 dicembre all’Auditorium Comunale di Zoppola. Entrambe le repliche inizieranno alle 20.45. “Ho voluto parlare di quel grumo compresso e segreto che tutti abbiamo dentro – Edoardo Erba spiega così la genesi dello spettacolo -: una bomba pronta ad esplodere per mandare in frantumi le nostre fragili vite”.

Nel corso della presentazione del suo libro a Toronto, Esther (Alessandra Faiella), una scrittrice americana, conosce Rosalyn (Marina Massironi), la donna delle pulizie della sala conferenze. Il libro di Esther insegna a liberare la vera natura del sé, e Rosalyn ne è ammirata e sconvolta. Vuole leggerlo subito, e si offre, il giorno dopo, di portare la scrittrice a vedere la città. Da qui parte una storia avvincente, sostenuta da una scrittura incalzante che porterà ad imprevisti ribaltamenti di ruoli e colpi di scena. Coinvolgente e a tratti comico, Rosalyn scorre su ritmi quasi cinematografici, tra doppie verità, flashback e sorprese, scavando con irriverenza in una zona incandescente della personalità che tutti noi preferiremmo tenere nascosta.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, chiamando gli Amici del Teatro di Artegna (0432 977105) e la Biblioteca Comunale di Zoppola (0434 979947).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!