Teatro a Cormons Atto primo: in scena gli abbonamenti

20 Settembre 2016

CORMONS. Al via il 22 settembre la campagna abbonamenti per la stagione artistica 2016.17 al teatro Comunale di Cormons. La conferma abbonamenti si svolgerà da giovedì 22 a giovedì 29 settembre, tutti i giorni, dalle 17 alle 19: gli abbonati a 10 e a 12 spettacoli della scorsa Stagione Teatrale 2015/2016 potranno confermare il loro abbonamento. Eventuali posti non confermati entro giovedì 29 settembre, saranno messi a disposizione per i cambi posto o nuovi abbonamenti. Nei giorni 1 e 2 ottobre, dalle 17 alle 19, invece gli abbonati a 10 e a 12 spettacoli della scorsa Stagione Teatrale 2015/2016 che non avranno confermato il loro posto entro giovedì 29 settembre potranno, a seconda delle disponibilità, cambiare fila, posto e tipo di abbonamento. Da martedì 4 a venerdì 7 ottobre, tutti i giorni, dalle 17 alle 19, e da sabato 8 ottobre a lunedì 7 novembre ogni lunedì e venerdì dalle 17 alle 19 e ogni sabato dalle 16 alle 18, sarà possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti fino ad esaurimento delle disponibilità. La prevendita dei singoli biglietti infine inizierà venerdì 21 ottobre e fino all’11 novembre sarà in concomitanza con la campagna abbonamenti; dal 13 novembre invece (fino a fine stagione) sarà possibile acquistare in prevendita i biglietti ogni lunedì e venerdì dalle 17 alle 19 e un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Tre donne in cerca...

Tre donne in cerca…

Il cartellone: si inizierà l’11 novembre con una divertente e arguta commedia di Woody Allen, dove le protagoniste (Monica Guerritore e Francesca Reggiani), assieme ai due compagni di scena (Pietro Bontempo e Antonio Zavatteri) dovranno risolvere diverse questioni sentimentali in ‘Mariti e mogli’; questioni sentimentali saranno il leitmotiv anche di ‘3 Donne in cerca di guai’, il 29 novembre, nel quale le spumeggianti Iva Zanicchi, Corinne Clery e Barbara Bouchet saranno le irresistibili protagoniste e d’amore si parlerà anche il 16 dicembre nel famosissimo musical ‘Tutti assieme appassionatamente’ che vedrà in scena la Compagnia dell’Alba. Lunedì 2 gennaio faremo un tuffo nella storia millenaria cinese con la compagnia internazionale The China Acrobatic Troupe of Henan che ci incanterà con straordinari numeri circensi (Sipario Danza), per poi lasciare la parola, il 10 gennaio, ad un grande affabulatore e cantautore come Simone Cristicchi che ci racconterà ‘La buona novella’ di De Andrè nella sua versione arrangiata da Valter Sivilotti (Sipario Racconti).

Francesca Reggiani

Francesca Reggiani

Torneremo poi alla prosa, il 24 gennaio, con ‘Casa di bambola’ di Ibsen nell’adattamento di Roberto Valerio e, il 10 febbraio, con Sebastiano Somma protagonista di ‘Uno sguardo dal ponte’ per la regia di Enrico Lamanna. Passione e istinto, tradizione e contemporaneità: impossibile resistere al travolgente tango di ‘Revelación’ programmato nel Sipario Danza il 17 febbraio. Stupore, indignazione, meraviglia, invece, si vivranno durante ‘Souper’ di Ferenc Molnàr con la Compagnia dello Stabile del FVG che racconta di corruzione, malaffare e ricatti di un’epoca lontana perfettamente aderente alla nostra attualità (25 febbraio). Il 7 marzo ci potremo godere un classico di Luigi Pirandello, con Roberta Caronia e Valter Velosti interpreti della feroce trappola dialettica de ‘Il berretto a sonagli’. Parole, immagini, segni saranno invece i codici per unire i due mondi apparentemente lontani di ‘Figli di un Dio minore’ di Mark Medoff con Giorgio Lupano e Rita Mazza in programma il 18 marzo. Con l’ultimo racconto di Marco Paolini, ‘Numero primo – Studio per un nuovo album’, l’8 aprile calerà il sipario della stagione: l’attore e autore in questo lavoro guarda al futuro non senza uno sguardo al passato. Un’interessante riflessione ‘in progress’ che ci farà senza dubbio pensare.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!