Teatro a Casarsa con nuove proposte (da sabato)

1 Marzo 2018

CASARSA. Prosegue con successo anche nel 2018 la rassegna di teatro amatoriale “Teatro – Luogo del Pensiero” al teatro comunale Pasolini di Casarsa organizzata dalla Pro Loco con il sostegno della Fondazione Friuli e in collaborazione con l’Amministrazione comunale con nuove rappresentazioni che incontreranno un po’ tutti i gusti.

“Dopo i primi tre appuntamenti del 2017 – ha annunciato Antonio Tesolin, presidente della Pro Casarsa – proseguono gli spettacoli anche nel nuovo anno, con una particolare attenzione all’educazione teatrale delle giovani generazioni. Siamo già ripartiti il 7 febbraio con uno spettacolo gratuito ad alunni delle scuole materne e primarie proprio con l’obiettivo di avvicinare anche i più piccoli alla scoperta della magia del teatro. Ora spazio al teatro in friulano”.

Il gruppo Drin e Delaide

Sabato 3 marzo andrà in scena alle 20.45 ecco “Mior sta cul mal ca si ha”, una commedia teatrale in lingua friulana del Gruppo ricreativo “Drin e Delaide” di Rivignano – Teor”. Mescolare questioni d’affari con questioni di cuore è molto pericoloso e può dar vita a una miscela esplosiva dalle conseguenza impevedibili.

Seguirà poi sabato 17 marzo alle 20.45 “Molto piacere”, lo spettacolo ispirato al film Carnage di Roman Polanski, della Compagnia Teatro Impiria di Verona. Per la regia di Andrea Castelletti, è una commedia tragica e comica, graffiante e divertente, che sgretolerà ogni certezza nello spettatore.

Gli appuntamenti a teatro proseguiranno quindi sabato 7 aprile alle 20.45 con “L’impiegata”, spettacolo della compagnia La Torre. Scritto e diretto da Antonio Zanetti, la commedia brillante si divide in due atti nei quali si intrecciano amore, lavoro e tradimento.

La proiezione del film documentario Wonderful Losers: A Different World inizialmente in programma per il 5 marzo è stata annullata per indisponibilità del film.

La rassegna teatrale “Teatro Luogo del Pensiero” è organizzata da Pro Loco Casarsa insieme alla Città di Casarsa e Par San Zuan con il sostegno della Fondazione Friuli. Contribuiscono al progetto anche Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia, Servizio civile nazionale, Estragone teatro, Fita Uilt, Coop Casarsa e Bcc Pordenonese. Il costo del biglietto per gli spettacoli è di 5 euro. Maggiori informazioni su www.procasarsa.org

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!