Suoni dal Friuli n.4 omaggio al liutaio Mario Tolazzi

8 Giugno 2016

UDINE. Fedele a una formula concertistica da tempo apprezzata dal pubblico e volta a proporre, nel nome del maestro liutaio di Moggio Udinese Mario Tolazzi, i risultati dell’impegnativo itinerario didattico svolto durante l’anno accademico dagli assiemi di strumenti ad arco del Conservatorio di Udine, il concerto “Suoni del Friuli”, giunto alla quarta edizione, ritornerà puntuale a distanza di un anno nella Chiesa del Sacro Cuore di Udine dopodomani, venerdì 10 giugno alle 20.45.

Alberto Battiston, violinista, docente e componente del prestigioso “Quartetto di Venezia”, anima di una manifestazione che richiama un numeroso pubblico, presenterà come di consueto in apertura due capolavori della grande tradizione quartettistica classica, Quartetto K. 80 di Wolfgang Amadeus Mozart (Luisa Pezzotti ed Eleonora De Biase, violini – Giulio Vidon, viola – Pierluigi Rojatti, violoncello) e Quartetto op. 18 n. 6 di Ludwig van Beethoven (Assuera De Vido e Marianna Bouzhar, violini – Doriana Calcagno, viola – Anna Molaro, violoncello). Seconda parte come sempre dedicata all’assieme d’archi, concertatore Alberto Battiston, con le interpretazioni di Passacaglia di Georg Friedrich Händel, Concerto grosso op. 6 n. 8 «per la notte di Natale» di Arcangelo Corelli per concludere festosamente con «Sentimental Saraband» e «Playful Pizzicato» da Simple Symphony di Benjamin Britten.

Il concerto sarà replicato domenica 12 giugno alle 17 nella sala “Primo Rovis” di Trieste a cura dell’Associazione “Pro senectute”. L’Orchestra d’archi del Conservatorio “Tomadini” di Udine sarà quest’anno composta da Gaja Pellizzari, prof. Marco Zanettovich, Marianna Bouzhar, Flaminia Chiaramonte, Pietro Bonutti (violini primi), Benedetta Monetti, Alberto Nicoletti, Lisa Mocchiutti, Victor Toth, Saroja Rossi (violini secondi), Anna Mondini, Arianna Ciommiento, Doriana Calcagno (viole), Anna Molaro, Marcello Rossi, Giovanni Pietro Da Broi, Martina Pilosio (violoncelli), Marcello Bon (contrabbasso).

Condividi questo articolo!