Suns Europe va a cominciare Il 30 giugno, Piazza Libertà

27 Giugno 2022

UDINE. Arte, contaminazione, talento, pluralismo linguistico, creatività! Suns Europe sarà, ancora una volta, tutto questo. Il festival delle arti in lingua minorizzata – organizzato dalla cooperativa Informazione Friulana, editrice di Radio Onde Furlane, col sostegno finanziario della Regione, dell’Arlef, del Comune di Udine, della Fondazione Friuli e la collaborazione dell’Istituto Basco Etxepare e di numerosi soggetti pubblici e privati, locali e internazionali – è pronto a portare nuovamente in Friuli musica, cinema, teatro e letteratura declinati nelle lingue minoritarie del Vecchio Continente. Dopo un’anteprima in collaborazione con il Cec di Udine (la proiezione al Visionario del film catalano «Alcarràs» – vincitore dell’Orso d’Oro al festival di Berlino – anche in lingua originale), quest’anno la rassegna prenderà il via il 30 giugno, per chiudersi il 26 novembre. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Alide Sans

L’ottava edizione sarà quindi un mash up fra il format originario, che si svolgeva fra novembre e dicembre, e quello “nuovo”, estivo, imposto dalla pandemia. Il Festival sarà anche quest’anno itinerante, coinvolgendo otto Comuni del Friuli (Artegna, Cormons, Fagagna, Mortegliano, Moruzzo, Pozzuolo, Romans, Udine) in undici eventi (che diventeranno di più con la sezione autunnale). Gli ospiti saranno una trentina, al momento. Il numero definitivo non può ancora essere stabilito con precisione perché non è ancora stato individuato il cast che animerà il Teatro Nuovo Giovanni da Udine il 26 novembre, per il concerto finale. La ragione è semplice: «Abbiamo aperto la call internazionale (https://www.sunseurope.com/it/suns-europe-bant-pe-sezion-musical-2022/) nelle scorse settimane e sarà chiusa solamente il 31 luglio – ha spiegato Leo Virgili, direttore artistico del festival -. Perciò per sapere quali saranno gli artisti e il luogo di provenienza, ci vuole ancora un po’ di pazienza». Già in estate, però, non mancheranno le presenze extra Friuli con alcuni dei protagonisti del calendario provenienti da Occitania, Sardegna, Galles e Paese Basco.

Perseguendo la sua mission – ‘Diritto alla lingua, diritto alla diversità’, Suns Europe aprirà quest’anno nel cuore di Udine, in piazza Libertà (al Teatro Palamostre in caso di pioggia) con un concerto targato Suns Friûl, del friulano Loris Vescovo, dalle 21. Il Visio Garden (Visionario, Udine) ospiterà invece, la sera seguente, dalle 19, il dibattito che vedrà per protagonista l’occitana Alidé Sans. La cantante si esibirà invece il 2 e il 3 luglio, sempre alle 21, rispettivamente a Villalta di Fagagna alla Cjase di Catine e alla Corte di via Canonica 25, a Lavariano (Auditorium in piazza “S. Paolino”, in caso di pioggia). Qualche giorno più tardi, il 7 luglio, a fare da protagonista sarà il progetto musicale Meigama, formato da Mauro Palmas e Frantziscu Medda, (Sardegna) in concerto alle 21 al forte di Santa Margherita del Gruagno, in comune di Moruzzo.

Loris Vescovo

Suns Europe proseguirà sempre nel segno della musica l’8 luglio, alle 21, con il gallese Carwyn Ellis atteso sul Colle di San Martino, ad Artegna (in caso di pioggia Teatro Lavaroni). All’azienda agricola Gradnik di Cormons, il 9 luglio sempre alle 21, con i sardi Meigama saliranno sul palco i friulani Franco Giordani e Davide Tomasetig. Il gallese Ellis si esibirà nuovamente nella Corte della Casa della Musica di Pozzuolo (all’interno in caso di pioggia) il 10 luglio, alle 21. Spazio al Paese Basco il 13 e il 14 luglio: prima con la presentazione del libro Bestaldean con Jaione Dorai e Ernesto Prat (alla libreria Tarantola di Udine dalle 18); il giorno seguente con il concerto di Sara Zozaya alla Corte della biblioteca di Romans d’Isonzo, alle 21. A chiudere l’estate di Suns Europe sarà un ultimo appuntamento musicale in piazza Libertà, a Udine (Teatro San Giorgio in caso di pioggia), il 15 luglio, alle 21, con Sara Zozaya e alcuni tra i musicisti protagonisti del progetto dedicato alle Lotte del Cormôr (Friuli): Simone Piva, Alvise Nodale, Nicole Coceancig, Fabrizio Citossi, Devid Strussiat, Guido Carrara e Lussia di Uanis, Coro La tela.

Tutto il programma e le info sono su www.sunseurope.com e sulla pagina Facebook | Instagram

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!