Successo di partecipanti e di pubblico per l’ex-tempore

4 Settembre 2017

Marinella Falcomer

LIGNANO. Un altro successo per la manifestazione tenutasi nel fine settimana al PalaPineta, la terza edizione dell’Extempore di pittura dedicata a Renzo Ardito, uno degli imprenditori che più ha amato Lignano, nonchè fondatore della Lignano moderna, grande conoscitore e collezionista d’arte. Ad aprire l’evento Giorgio Ardito, presidente della Società Lignano Pineta, che ha sottolineato come ogni anno il legame affettivo con Pagnacco, dove era nato il padre, nonché con Arte Pagnacco, l’associazione culturale che co-organizza la manifestazione insieme alla società Lignano Pineta, si rinforzi sempre più. Sul palco sono intervenuti per un saluto il Sindaco di Lignano Sabbiadoro Avv. Luca Fanotto, l’Assessore comunale alla Cultura Ada Iuri, l’assessore alla cultura del Comune di Pagnacco Alessia Biason e il presidente di Arte Pagnacco Paolo Pividori.

La seconda edizione ha visto la partecipazione di 77 iscritti provenienti da Italia, Svizzera, Austria e Croazia, con 65 opere consegnate; la nuova e rinnovata sezione bambini è arrivata quest’anno a 27 iscritti comprendendo anche alcuni ragazzi. Alessandra Spizzo, membro del consiglio direttivo di Arte Pagnacco e della giuria dell’Extempore, ha condotto la parte ufficiale della manifestazione. Sul palco per primi sono stati chiamati i giovanissimi. Il primo premio è andato alla piccola artista Elena Regis del gruppo Pinoland di Lignano Pineta. Una menzione è stata assegnata a Valeria Zanor. A tutti i bambini e ragazzi partecipanti è stato consegnato un presente. La più votata dalla giuria popolare, aperta a tutti, è stata l’opera n. 52 di Annamaria Cicuttin. Le due menzioni decretate dalla giuria sono andate alle opere n. 31 di Nevio Canton e n. 2 di Michela Giorgiutti.

Alessandra Spizzo ha poi chiamato sul palco i vincitori dei premi in denaro e di una busta omaggio da parte di Arte Pagnacco: prima classificata opera n.38 di Marinella Falcomer di Gruaro (Venezia); seconda opera n.4 Tania Cher di Artegna; terza n.50 Isidoro Busana di Mel (Belluno). Dopo la consegna degli attestati e le foto di rito, la serata si è conclusa con la festa all’interno del PalaPineta nel Parco del Mare a Lignano Pineta.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!