Studenti di La Réole a Sacile

11 Aprile 2017

Studenti sacilesi e reolesi in visita a Bordeaux

SACILE. È composto da una cinquantina di studenti il gruppo proveniente dalla città gemellata di la Réole che sta completando in questi giorni il periodo di visita in scambio con i coetanei degli Istituti Superiori di Sacile. Insegnanti e Dirigenti dell’ISIS di Sacile e Brugnera e dei Licei Pujati, che il mese scorso erano stati ospitati in Francia con i loro allievi, sono ora impegnati nelle attività didattiche e nelle visite previste del programma di scambio, che ha accolto nelle famiglie dei coetanei e di alcuni generosi amici del gemellaggio il nutrito gruppo giunto da La Réole. Scambio e condivisione di amicizia e di attività formative che avranno tra l’altro mercoledì 12 aprile alle 9.30 l’accoglienza ufficiale da parte dell’Amministrazione comunale in Palazzo Ragazzoni, alla presenza del Sindaco Roberto Ceraolo e degli Assessori impegnati nel progetto a metà tra cultura, istruzione e promozione della cittadinanza europea, temi in delega a Carlo Spagnol e Claudio Salvador, oltre che al Comitato per i gemellaggi della città.

In quella mattinata è anche prevista una visita approfondita della città di Sacile, della sua storia e dei suoi monumenti, in gruppo con gli studenti italiani e gli insegnanti coordinatori del progetto, Carina Cesa Sava, Mirto Antonel ed Enrico Ioppo, che lo hanno seguito insieme ai colleghi francesi del Collège Paul Esquinance e del Lycée Jean Renou. Sempre molto vivo e costruttivo rimane infatti il rapporto di Sacile con i suoi gemelli, sia con la città spagnola di Vila-real, grazie agli scambi studenteschi e al progetto MEDES, che si avvia alla sua conclusione nel 2018, e con la città di La Réole, dalla quale, oltre alla condivisione dei progetti scolastici, è già arrivato l’invito a partecipare alla prossima “Festa italiana” che ospiterà le comunità gemellate franco-italiane dell’Aquitania nel mese di settembre proprio sulle rive della Garonna.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!