Storie di donne al confine orientale in un libro

4 Aprile 2022

Maria Verginella

PORDENONE. Primo appuntamento, domani, martedì 5 aprile a Pordenone, per la nuova rassegna dell’associazione culturale Thesis “Confini”, che fra libri, spettacoli, incontri e laboratori invita a riflettere sul significato vecchio e nuovo del confine in una regione, il Friuli Venezia Giulia, che è laboratorio di storia e luogo dove vite, lingue e culture si mescolano e cercano nuove dislocazioni

In biblioteca civica, alle 18.30, nell’ambito dell’incontro “Storie di donne e di confini”, sarà presentato il libro “Donne e confini” di Marta Verginella, nel quale l’autrice (docente all’università di Lubiana e collaboratrice dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione del Fvg) ha condotto un’approfondita indagine storica sulle forme di attraversamento del confine italo-sloveno da parte delle donne e sulle limitazioni della mobilità femminile tra Otto e Novecento, tra la città e la campagna, tra il mondo di lingua slovena e quello italiano, tra la Venezia Giulia e l’Egitto, tra la Jugoslavia di Tito e l’Italia. Emergono così tentativi di controllo, la paura dei contagi e delle contaminazioni culturali, ma anche la spinta a uscire dalle mura domestiche per cercare e inventare necessarie risorse di sostentamento. Storie di donne e delle loro famiglie per le quali i confini diventano luoghi di prova, di debolezza e di forza che si intrecciano con la Storia globale.

Conduce Marta Bertani (ingresso gratuito, prenotazione su eventbrite.it).

Marta Verginella è professoressa ordinaria al Dipartimento di Storia dell’Università di Lubiana. Collabora con l’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione Fvg di Trieste e l’Università del Litorale di Capodistria. Fra i suoi lavori: Il confine degli altri (2008); La guerra di Bruno: l’identità di confine di un antieroe triestino e sloveno (2015); Donne e confini (2021).

INFO: tel. 0434 26236 | info@dedicafestival.it, www.dedicafestival.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!