Storie di agane e di bimbi

24 Agosto 2016

SPILIMBERGO. La strega dell’acqua e il bambino di ciccia (Le storie della nonna sulle agane del Friuli). Venerdì 26 agosto alle 21 nel cortile di Palazzo di Sopra a Spilimbergo (in caso di maltempo, Teatro Castello – Piazza Duomo) andrà in scena lo spettacolo di fiabe popolari narrate e cantate da Fabio Scaramucci, con musica dal vivo di Fabio Mazza. Testo e regia sono di Fabio Scaramucci.

Fabio-Scaramucci-Contastorie“Mia nonna d’estate mi portava in vacanza in montagna e io sognavo il mare. Allora – racconta il regista – quando il sole scottava, chiedevo alla nonna di fare un bel bagno al fiume, o nei bei torrenti che circondavano la nostra casa. Lei immancabilmente mi diceva allarmata: ‘No! Non farlo. Non sai che in quelle acque ci vivono le Agane?’ ‘E chi sono le Agane?’ chiedevo io. ‘Sono delle donne malvagie che vivono e comandano le acque. Guai ad avere a che fare con loro’. Così, grazie ai racconti della nonna sono diventato esperto di Agane, di streghe e di creature dei boschi!”

In questo spettacolo si racconta la storia della bella Caterina e del perché le Agane sono entrate nei corsi d’acqua; la storia del giovane Tarcisio che si innamora di una donna un po’ speciale; del piccolo Martino che si imbatte in una strega/agana che trasforma i bambini in coniglietti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!