Stabat Mater di Boccherini in esecuzione a Trieste

19 Maggio 2016

TRIESTE. Le suadenti musiche di Mozart e Boccherini saranno protagoniste del nuovo ciclo concertistico del progetto “Orchestra da Camera del Friuli Venezia Giulia”, realizzato dall’Associazione Musicale Aurora Ensemble con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia: “Stabat Mater” è il titolo dell’appuntamento che evoca il capolavoro di Luigi Boccherini, e che bene richiama le atmosfere della serata in programma sabato 21 maggio, alle 20.30 alla chiesa di San Giacomo a Trieste, proposta in esclusiva regionale, con ingresso libero.

Ilaria Zanetti

Ilaria Zanetti

Il capolavoro del repertorio sacro sarà il fulcro del concerto, affidato all’Orchestra da Camera del Friuli Venezia Giulia, diretta da Romolo Gessi, e al soprano Ilaria Zanetti, interprete apprezzata sia nel versante lirico, sia in quello spirituale: vincitrice del prestigioso Premio Boccherini al Concorso Seghizzi, Ilaria Zanetti è stata applaudita in numerose produzioni in prestigiosi teatri, in Italia e all’estero. Il concerto è proposto nell’ambito delle Serate Musicali a San Giacomo, realizzate con la direzione artistica del m° Enrico Perrini.

L’appuntamento musicale si aprirà con le brillanti note di Eine kleine Nachtmusik, la serenata forse più conosciuta dell’intero repertorio classico, scritta da Mozart nel 1787, per passare all’atmosfera spirituale, introdotta dalla voce recitante di Duja Kaucic Kramer, con un omaggio a “Tra Storia e Poesia” di don Piero Zovatto. La serata sarà quindi coronata dallo Stabat Mater di Boccherini, proposto nella versione originale del 1781, per soprano ed archi.

Il programma sarà replicato in Slovenia e Croazia, sabato 28 maggio al Museo Regionale di Capodistria e domenica 29 maggio al Duomo di Buie d’Istria.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!