Sono già aperte le prevendite per Atom Hearth Mother

23 Luglio 2020

UDINE. Pietra miliare della storia del rock, tra progressive, psichedelia e space, il leggendario album Atom Heart Mother dei Pink Floyd, per molti il disco di svolta della band inglese verso nuove e impensate estetiche, compie 50 anni. A celebrare questo importante anniversario della musica e del disco, c’è il concerto dedicato e richiesto a Udine, per far rivivere uno dei momenti più creativi e trasgressivi dell’era Pink Floyd, per un album tra i più venduti nella storia della discografia mondiale.

Ritorna questa grande opera nel novero di una scenografia pensata per un grande evento in Piazza Castello a Udine, domenica 2 agosto con inizio alle 21.30. Protagonisti un nutrito gruppo di eccellenti musicisti, raccolti nel raffinato decimino di ottoni dell’Accademia Musicale Naonis, un violoncello solista, la Band dei Pink Size, gruppo nazionale di riferimento e altamente specializzato nel repertorio dei Pink Floyd, e il Coro del Friuli Venezia Giulia dalla nomea internazionale. La direzione è affidata al maestro Paolo Paroni, tra i più affermati direttori d’orchestra in Italia e all’estero. Con lui e tutto il ricco insieme per questa grande operazione, c’è il chitarrista Marco Bianchi alla direzione artistica, insieme al compositore Valter Sivilotti, direttore artistico dell’Accademia Naonis, i quali hanno curato il progetto e le musiche originali in versione integrale per questo concerto.

È assolutamente necessaria la prenotazione al concerto, attraverso il circuito vivaticket, digitando in rete “Udineestate 2020 – Atom Heart Mother – Pink Floyd”, o attraverso le rivendite autorizzate rintracciabili sempre sul sito. Per le disposizioni di prevenzione e stanziamento sociale, non sarà infatti possibile acquistare i biglietti in altro modo, per cui si raccomanda di agire per tempo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!