I Solisti di Cremona in concerto a Casa Cavazzini

13 Maggio 2017

UDINE. Domenica in musica a Casa Cavazzini: il 14 maggio, alle 11, i Solisti di Cremona saranno protagonisti del nuovo appuntamento firmato dall’Associazione Amici della Musica in collaborazione con l’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia. Nuovo appuntamento quindi per la rassegna “Arti parallele – Cavazzini Concerti’” che, in collaborazione con il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea della città e in sinergia con i Civici Musei del Comune di Udine, è giunta al quarto anno di vita. Da pregiati strumenti di liuteria antica, suonati con archi barocchi, l’ensemble proporrà un confronto tra pagine settecentesche di William Boyce e Arcangelo Corelli, tra sonate, minuetti, arie e fughe.

I Solisti di Cremona nascono nel 1992 dalla volontà di Marco Fracassi, con l’amichevole complicità di altri strumentisti di elevata professionalità e dal prestigioso curriculum personale. Il desiderio di approfondimento delle prassi esecutive antiche ha spinto il gruppo a farsi promotore della collana di studi musicologici “Cremonae musica”, esibendosi in diverse nazioni europee, negli Stati Uniti e in Asia, anche nell’ambito di importanti Festival, da Salisburgo a Vienna, Parigi, New York, Washington, Madrid, El Jem, Salonicco, Rodi, Skiathos, Dacca, Istanbul, Bled, Brezice, Toledo, Segovia e molti altri. Fiorente e apprezzata anche la produzione discografica del quartetto, dedicata ad autori del Seicento cremonese: di particolare rilievo un disco dedicato a Monteverdi e ad autori coevi, che ha meritato le 5 stelle di eccellenza da parte della critica specializzata, e un disco dedicato alla prima incisione integrale delle Canzoni strumentali di Nicolò Corradini.

Biglietto unico 7 euro.

Condividi questo articolo!