Serata romantica è danza ma dietro c’è Giacomo Leopardi

1 Marzo 2022

Foto Renzo Sciolti

SACILE. La danza classica farà ritorno al Teatro Zancanaro di Sacile per una serata promossa da Comune, Circuito Ert e Artisti Associati. Venerdì 4 marzo alle 21 l’eclettico coreografo Fredy Franzutti firmerà Serata Romantica, uno spettacolo che coniuga danza e poesia, mettendo in relazione le pagine più belle del repertorio romantico con i versi di Giacomo Leopardi. Sul palco del politeama sacilese i danzatori del Balletto del Sud saranno accompagnati da Andrea Sirianni che interpreterà le liriche del poeta di Recanati.

I danzatori del Balletto del Sud si esibiranno in alcune coreografie che hanno fatto la storia dell’arte coreutica (La Sylphide, Giselle, Le Papillon, Coppélia) e in alcune nuove coreografie create in chiave romantica (La Traviata, L’acquario) mentre, come detto, le poesie di Leopardi saranno interpretate dall’attore Andrea Sirianni. «La tesi dello spettacolo – spiega il regista Franzutti – è analizzare e comprendere come la poetica di Giacomo Leopardi abbia influenzato la musica e la danza del XIX secolo, incarnando e generando quel sentimento di lacerazione, interiore ed estetica, che si sublima e trascolora nel balletto romantico».

Serata Romantica fa parte dei progetti di recupero e rievocazione del repertorio che il Balletto del Sud allestisce con un’attenta ricostruzione filologica con l’obiettivo di diffondere il gusto per il repertorio classico e romantico al di fuori dai circuiti tradizionali e avvicinare un pubblico sempre più ampio alla cultura del balletto.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it, contattando il Teatro Zancanaro di Sacile (0434 780623 | info@teatrozancanaro.it).

Condividi questo articolo!