Seradis cul autôr è in partenza domani a Gonars

8 Settembre 2020

GONARS. Dopo il successo delle serate teatrali di “Gonârs spetacolâr”, continuano gli appuntamenti culturali a Gonars, con le “Seradis cul autôr”, a cura di Assessorato alla Cultura, Biblioteca Civica “Daniele Di Bert”, Sportello associato per la Lingua Friulana e in collaborazione con l’associazione curlturale e storica “Stradalta” e l’associazione culturale e ricreativa “Fauglis”.

Si comincia mercoledì 9 settembre, alle 20.30, nel parco della canonica, con un evento realizzato con il finanziamento dell’Arlef – Agenzia Regionale per la Lingua Friulana, all’interno della “Fieste de Patrie dal Friûl”. In occasione della presentazione del suo libro “L’osteria dei passi perduti”, infatti, Angelo Floramo, accompagnato dalla fisarmonica di Paolo Forte, condurrà all’interno di un “Viaggio zingaro tra strade e sapori del Friuli (e oltre)”.

La rassegna proseguirà martedì 22 settembre, alle 20.30, nel centro civico di Fauglis, con le irresistibili “Tre vedove (quasi) inconsolabili” di Paolo Mosanghini, in compagnia di Martina Delpiccolo, giovane ricercatrice grazie alla quale sarà possibile ridare forza alle parole di Bruna Sibille-Sizia, nella presentazione del libro “Una voce carpita e sommersa”, in programma per giovedì 8 ottobre. Gli appuntamenti si chiuderanno con la scoperta della città di Udine, giovedì 22 ottobre, con “Udine 8 e 1/2” di Paolo Medeossi.

Ingresso libero ma su prenotazione, mandando una mail a biblioteca@comune.gonars.ud.it o chiamando il numero 0432 993056 nelle giornate di martedì (15-18.30), giovedì (15-18.30) e venerdì (9-12).

Condividi questo articolo!