Secondo film sulla caduta del Muro (all’Ariston di Trieste)

22 Ottobre 2019

Die Mauer

TRIESTE. Secondo appuntamento, giovedì 24 ottobre alle 18.30 al Cinema Ariston di Trieste, della retrospettiva cinematografica itinerante cinematografica “1989-2019 Trent’anni senza muro”, ideata dall’etichetta Reading Bloom, curata da Federico Rossin e Alessandro Del Re e dedicata al trentennale della caduta del Muro di Berlino. A Trieste è realizzata da La Cappella Underground con la collaborazione del Goethe-Zentrum Triest e il sostegno del Goethe Institut.

Il secondo film in programma è Die Mauer (Il Muro) di Jurgen Böttcher (1990, Ddr, Colore, 99’), che sarà proposto, come gli altri, in lingua originale (tedesco) con sottotitoli in italiano. Proveniente dagli archivi della Deutsche Kinemathek e della Defa, si tratta di una pellicola sugli ultimi giorni del Muro di Berlino nel centro della città intorno a Potsdamer Platz e alla Porta di Brandeburgo, in cui lo smantellamento del muro pervade i sensi. È forse la pellicola più rappresentativa sulla caduta del Muro di Berlino in cui le immagini sono mostrate sullo sfondo acustico di macchine edili, masse curiose e l’arrivo inarrestabile dei media.

Ultimo appuntamento: venerdì 8 novembre alle 18.30 con Verriegelte Zeit (Tempo bloccato) di Sybille Schönemann.

Info su www.aristoncinematrieste.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!