Sculture e mosaici in una mostra diffusa sul territorio

26 Maggio 2017

MONTEREALE. Il Circolo d’arte e di cultura “Per le antiche vie”, in collaborazione con il Comune di Montereale Valcellina, ha organizzato la mostra con opere degli artisti Giulio Candussio, Renato De Marco, Livio Fantini, Dante Turchetto, Nane Zavagno e della Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo. L’evento, che si intitola Incontri che uniscono – Luoghi, arte e poesia, prenderà avvio Sabato 27 maggio alle 17 nel cortile di Palazzo Toffoli, a Montereale Valcellina. A seguire, l’inaugurazione continua negli altri luoghi di installazione delle opere a: Montereale – Municipio, Grizzo – ex asilo Monumento in piazza IV novembre, Malnisio – Centrale-Museo e piazza Trieste, San Leonardo – Largo San Rocco e piazza Giulio Cesare. In tutte le tappe l’architetto e appassionato d’arte Paolo Coretti presenta le opere e gli artisti, mentre Bianca Manzari e Nilla Patrizio leggono testi e poesie. Le opere rimangono esposte fino a domenica 22 ottobre.

Per cinque mesi quindi avremo una mostra a cielo aperto di opere d’arte, un percorso che unisce le varie frazioni del Comune di Montereale Valcellina e crea luoghi caratteristici della bellezza, dei veri e propri punti cospicui del territorio. Qui l’arte esce dai suoi spazi abituali e cessa quindi di essere privilegio di alcuni diventando patrimonio a disposizione di tutti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!