Scarso interesse per attività alternative all’ora di Religione

10 Gennaio 2023

PORDENONE. Il Circolo di Pordenone dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti ha condotto anche quest’anno un monitoraggio sulla progettazione di attività alternative all’insegnamento della religione cattolica, obbligatoria dal 1984 in seguito al Concordato Stato/Chiesa. I risultati sono stati pubblicati nel blog del Circolo, a firma di Marta Antoniel, coordinatrice della ricerca, in occasione della giornata in cui si aprono i termini per le iscrizioni alle scuole per il prossimo anno scolastico.

Dall’indagine è emerso che solo tre istituti nel Friuli occidentale offrono una descrizione dettagliata delle attività previste durante le ore di attività alternativa: si tratta dei due Istituti comprensivi di Aviano e di Valvasone Arzene e dell’Istituto Mattiussi Pertini di Pordenone. L’associazione aveva inviato a ottobre una mail alle scuole come promemoria dell’obbligatorietà della progettazione di tali attività e ricorda di avere messo a disposizione una sezione del proprio sito con idee e proposte per gli istituti interessati. Inoltre, l’associazione ha proposto agli istituti comprensivi una donazione di kit didattici di robotica sperimentale per le attività alternative.

Per approfondimenti:
– Post nel blog del circolo: http://pordenone.uaar.it/blog/aaacercasiaa

Uaar – Unione degli Atei e Agnostici Razionalisti – Circolo di Pordenone tel. +39 331 133 0655 (anche Sms, WhatsApp e Telegram).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!