San Quirino in autunno

11 Novembre 2016
Villa Cattaneo

Villa Cattaneo

PORDENONE. Seconda escursione del ciclo “Percorsi ed esperienze nel territorio”, promosso dal Centro Culturale Casa Zanussi e sostenuto dalla Regione -Turismo FVG quale iniziativa di rilevanza turistica. Domenica 13 novembre l’appuntamento è a San Quirino, tra i sapori d’autunno: la brovada,
 lo zafferano e, novità, le bacche di goji. Lungo i paesaggi dei magredi si incontreranno famiglie di agricoltori che su un unico territorio, quello del comune di San Quirino e delle frazioni di Sedrano e San Foca, hanno fatto dei loro prodotti agricoli eccellenze di gusto e qualità, conosciuti e sempre più apprezzati oltre che a livello locale anche su mercati esteri.

Parco del brolo

Parco del brolo

Partenza alle 8.30 dal centro culturale Casa Zanussi in via Concordia 7. La prima tappa porterà alla scoperta dello zafferano di San Quirino e del Friuli: 
prodotto e coltivato rispettando la natura e la sostenibilità, lo Zafferano made in Friuli viene raccolto e mondato a mano ogni giorno e fatto essiccare al naturale con aria calda a 40 °C per mantenere puro il sapore e il profumo. Si proseguirà poi alla visita di San Quirino, comune di 4.400 abitanti che comprende le frazioni Sedrano e San Foca e le località Roiatta e Sospisio.

Fiori di zafferano

Fiori di zafferano

L’antichità dell’insediamento è dimostrata da un grande numero di reperti romani attestanti (specie a Sedrano) un insediamento abitativo: ma il fatto peculiare della sua storia è quello di essere appartenuto dal 1219 ai Cavalieri Templari, dal 1312 ai Cavalieri di Malta, ed infine, a famiglie nobili pordenonesi come gli Ottoboni, i Ricchieri, i Cattaneo. Questi ultimi vi hanno fatto costruire una villa che sarà una delle mete della visita di domenica 13 novembre, assieme al Parco del Brolo. Si proseguirà poi verso l’azienda Agricola Casabianca per scoprire un’altra eccellenza del territorio: la brovada, prodotto tipico ed esclusivo della nostra regione, costituito da rape bianche dal colletto viola, fatte fermentare a contatto con vinacce provenienti da vitigni rossi.

Bacche di goji

Bacche di goji

Pausa all’azienda agricola Del Zotto per una degustazione con assaggi dei prodotti locali. Nel pomeriggio si proseguirà a San Foca, dove l’agronoma Elisa De Bortoli coltiva circa 150 piante di bacche di goji, un lontano parente del frutto di bosco, che si consuma generalmente essiccato e che possiede proprietà benefiche antiossidanti. Infine l’escursione si concluderà all’Antiquarium di Tesis, con la visita a cura di Ecomuseo Lis Aganis. L’Antiquarium è attualmente la più ricca raccolta di materiale romano rinvenuto nella pianura e nella pedemontana Pordenonese dal Gruppo Archeologico Cellina Meduna “Co. G. di Ragogna” di Vivaro.
 I reperti conservati offrono una significativa testimonianza sulla vita delle genti che si insediarono sul territorio dall’Età del Bronzo all’Alto Medioevo.

Il rientro è previsto dopo le 18. Prenotazioni al Centro Culturale Casa Zanussi, infoline 0434.365387 info@centroculturapordenone.it www.centroculturapordenone.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!