Salmodia della pace a Udine in San Pietro Martire

19 Novembre 2016

UDINE. Dopo le fortunate edizioni ad Aquileia, Cividale e Tolmezzo, il concerto corale interreligioso “Salmodia della Pace”, segna la sua ultima tappa domenica 20 novembre a Udine, nella chiesa di S. Pietro Martire, con inizio alle ore 20.30. L’importante iniziativa, volta a promuovere attraverso la musica la pace tra popoli e fedi, è ideata dal Coro Vincenzo Ruffo Città di Cervignano diretto da Davide Pitis, con la partecipazione del coro serbo ortodosso della chiesa di S. Spiridione, del coro greco ortodosso di S. Nicolò e dei lettori Saleh Igbarìa per il credo ebraico, con letture dal Libro dei Salmi, Aghid Ismael per il credo musulmano, con letture dal Corano e l’attore Maurizio Fanin, con letture da “O sensi miei” di David Maria Turoldo.

Coro Ruffo

Coro Ruffo

I concerti finora realizzati, hanno visto una larga partecipazione di pubblico e ottime prove da parte delle corali coinvolte. In particolare il Coro Vincenzo Ruffo, ideatore del progetto, ha proposto e proporrà anche a Udine dei scelti brani tratti dal repertorio della polifonia rinascimentale italiana, eseguendo composizioni vocali di Palestrina, Ruffo e Asola, dimostrandosi perito e fine nell’esecuzione di questo non facile repertorio. Con loro le corali serbo ortodosse e greco ortodosse di Trieste, dirette da Anna Kaira e Ioanna Papaioannou, realtà attente nella proposizione di un vario repertorio che abbraccia diversi secoli e forme, dalla cantillazione, alla monodia, ad autori contemporanei.

A coronare la validità di “Salmodia della Pace”, l’intervento dei lettori, in particolare dell’attore Maurizio Fanin, voce calda e coinvolgente nella lettura di brani turoldiani, in armonia con i messaggi di pace raccolti nel Corano e nel Libro dei Salmi. L’ultimo concerto del progetto, in programma a Udine nella Chiesa di S. Pietro Martire, sigilla l’intenzione di una originale e quanto mai valida iniziativa dedicata alla pace, con il plauso del pubblico e di tutte le realtà musicali e religiose coinvolte.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!