Il sabato di Estate in città dedicato alla grande musica

7 Luglio 2017

PORDENONE. E’ dedicato a Vivaldi e alle sue intramontabili Quattro stagioni il concerto del Gruppo Cameristico dell’Accademia Musicale Naonis in programma sabato 8 luglio alle 21 nel Convento di San Francesco per l’Estate in città. L’orchestra dell’Accademia Musicale Naonis, una delle formazioni orchestrali d’eccellenza del territorio pordenonese, da sempre impegnata in iniziative di alto livello culturale, è capofila di diverse associazioni, in particolare giovanili, che sostiene con obiettivi di crescita culturale e professionale. Fin dalla sua fondazione, nel 1998, realizza importanti progetti musicali esibendosi anche in prestigiose sale e Teatri del panorama nazionale.

Luca Mares

Composta da musicisti provenienti dal Friuli Venezia Giulia e dal vicino Veneto, nel suo curriculum può vantare numerose collaborazioni con solisti, musicisti, cantanti di musica leggera, artisti e direttori di fama internazionale. L’intento è di potenziare i legami con i professionisti e le realtà presenti nel territorio regionale in connubio con il più esteso panorama musicale nazionale e internazionale, creando rete e facendo tesoro dell’attitudine ad essere “ponte fra culture” per infondere quelle emozioni che solo l’arte può suscitare. Oltre alle Quattro Stagioni – quattro scene della natura in musica, ispirate ciascuna a ogni stagione dell’anno – il Gruppo cameristico dell’accademia Naonis eseguirà, sempre di Vivaldi, il concerto per archi in sol minore. Per l’occasione si esibirà il maestro Luca Mares al violino solista.

Aetatis Harmonie

Serata al buio, alle 21 nell’area verde del castello di Torre, con l’associazione il Castello, l’Unione italiana ciechi e la Filarmonica Ensemble Aetatis Harmonia per condividere avventure, esperienze e sensazioni attraverso il racconto di alcune testimonianze di vita, di persone che convivono con la cecità o l’ipovedenza. Le storie saranno accompagnate dalle musiche dell’ensemble Aetatis Harmoniae arrangiate per l’occasione da Didier Ortolan, maestro preparatore del gruppo.

Il gruppo strumentale da camera Aetatis Harmoniae è un gruppo da poco formatosi all’interno della Associazione Filarmonica Città di Pordenone, composto prevalentemente da musicisti che suonano nella filarmonica e da amici che condividono la passione della musica. L’eterogeneità degli strumenti che lo compongono (cordofoni ed aerofoni) lo rendono simile più a una piccola orchestra che a un gruppo da camera. Le possibilità timbriche quindi spaziano dal duo al trio di legni, dal quartetto di corde all’ensemble di fiati via via fino all’orchestra piena. Grazie a questa varietà di colori e strumenti L’Aetatis Harmoniae è in grado di passare agevolmente dalla musica popolare alla musica scritta per orchestra attraverso delle sapienti riorchestrazioni che spesso nascono direttamente dalle prove e dallo suonare assieme, altre volte sono cucite appositamente sull’orchestra. Tra le musiche trascritte, le riorchestrazioni e gli arrangiamenti trovano spazio pure delle composizioni originali pensate per questo ensemble dove le qualità dei singoli e i colori dell’orchestra vengono ulteriormente esaltati. Ingresso gratuito.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!