Rumori fuori scena al GdU: humour inglese ma per tutti

7 Aprile 2016

UDINE. Si conclude con uno strepitoso successo la rassegna Teatro Insieme del Giovanni da Udine, il cartellone dedicato agli spettacoli a misura di famiglia. Dopo la storia di speranza e coraggio di Billy Elliot, l’ironia e la dolcezza di Zoran e il cane di porcellana, l’incanto dei versi di Cyrano de Bergerac e i giochi di luce e ombre di Catapult-Magic Shadows, un vero fuoco d’artificio di risate e divertimento attende il pubblico sabato 9 aprile alle 18 con l’arrivo di un capolavoro della commedia contemporanea, Rumori fuori scena.

101Versione italiana di Noises off del britannico Michael Frayn, scrittore, drammaturgo, giornalista e autore televisivo, Rumori fuori scena è esattamente quel che si dice un classico senza tempo del teatro. Successo assoluto in Inghilterra, dove debuttò nel 1982 al Lyric Theatre di Londra, Noises off capitò nelle mani del grande Attilio Corsini, ma non fu esattamente amore a prima vista. “Non funzionerà mai qui da noi, è humour inglese” – disse infatti in un primo momento il regista e fondatore della compagnia Attori&Tecnici di Roma. Poi però ci ripensò e non se ne pentì perché Rumori fuori scena, con la traduzione a cura di Filippo Ottoni e la regia dello stesso Corsini, conta ormai trentatré anni di riallestimenti: una stagione dopo l’altra lo spettacolo viene richiesto dal pubblico e riproposto al Teatro Vittoria, storico teatro del quartiere romano Testaccio gestito con dedizione da Viviana Toniolo fra l’entusiasmo di centinaia di migliaia di spettatori.

Teatro nel teatro, Rumori fuori scena è la storia di una sgangherata compagnia alle prese con le prove generali di una commedia, Niente addosso (Nothing on, nella versione originale). Ovviamente nulla fila liscio ed è come dovrebbe essere e così lo spettacolo si dipana fra gag esilaranti, intrighi amorosi e gelosie, rancori e ripicche, tic e dissapori nel segno di un’alchimia perfetta. Nulla è lasciato al caso e ogni battuta cade sull’altra in un effetto domino di altissima precisione: se mancasse una pedina, il gioco si fermerebbe per sempre. E invece, lo spettacolo funziona a meraviglia e, oggi come allora, incanta il pubblico e, soprattutto, lo fa ridere.

Nel cast, accanto a Viviana Toniolo nella parte di Mrs Clackett, Annalisa Di Nola, Stefano Messina, Carlo Lizzani, Roberto Della Casa, Marco Simeoli, Elisa Di Eusanio, Claudia Crisafio, Sebastiano Colla. Le scene sono di Bruno Garofalo, le musiche di Arturo Annecchino.

Come da tradizione per gli appuntamenti della rassegna “Teatro Insieme”, mentre i “grandi” sono in sala a godersi lo spettacolo i più piccoli possono partecipare ai laboratori artistici affidati alla creatività ed esperienza di Margherita Mattotti ed Elena Gozzi (ingresso gratuito, prenotazioni via email all’indirizzo iscrizioni@teatroudine.it).

Per questo spettacolo sono attive particolari tariffe agevolate tramite acquisto di biglietti di gruppo (tre, quattro o cinque biglietti) con una spesa accessibile a tutti i portafogli (es. biglietti di gruppo in platea: 3 persone € 50,00; 4 persone € 62,50; 5 persone € 75,00). Presentando la G teatrocard oppure l’abbonamento o il biglietto di gruppo Teatro Insieme, gli spettatori che desiderano concludere la serata alla Prosciutteria Dok LP26 di Udine (Piazza Bolzano 1) potranno avere uno sconto del 10 % sulle consumazioni.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!