Rogge udinesi protagoniste del Caffè del Venerdì

20 Novembre 2019

UDINE. Continua in Sala Comelli la stagione teatrale 2019/20 de Il Caffè del Venerdì con il 2° appuntamento dedicato ai quartieri di Udine e più in particolare alle rogge che li attraversano da oltre 800 anni. La serata n. 32 sarà messa in scena dallo staff del Caffè di Chiavris il 22 novembre alle 20.45 e avrà come protagonisti tre ospiti che racconteranno al pubblico la storia antica e operosa dei tre corsi d’acqua che percorrono da nord a sud la città e che hanno contribuito nei secoli alla crescita economica e sociale dei suoi abitanti: la Roggia di Udine, di Palma e il canale Ledra-Tagliamento.

Borgo Grazzano

Ospite principale sarà la dott.ssa Michela Bonan, laureata in Scienze delle tecnologie alimentari all’Università di Udine. Interessata alla promozione del territorio e alla divulgazione delle sue tradizioni e tipicità, ha condotto per Telefriuli, dal 2012 al 2013, la rubrica “Lis nestris aghis”, dedicata ai corsi d’acqua in tutti i loro molteplici aspetti, nella trasmissione “Lo Scrigno” sulle tradizioni friulane. Incuriosita dai tratti peculiari del quartiere di S. Osvaldo, ha approfondito la sua articolata e complessa storia negli archivi storici ufficiali e ha recentemente pubblicato per la casa editrice Kappa Vu il libro “Le operose rogge di Udine, la lunga storia dei mulini e degli opifici del borgo di Sant’Osvaldo” nel quale, dopo un’introduzione di carattere generico sulle rogge e sul Canale Ledra, loro origini e percorsi, presenta con documenti storici e foto attuali la catalogazione sistematica degli opifici, in particolare dodici, sorti nel quartiere di S. Osvaldo.

Accanto a lei sarà presente il pittore Nello Bettuzzi, artista di Colugna che, con la sua tecnica pittorica ad olio su tela, ha illustrato nel libro alcuni fra i più importanti e rappresentativi mulini presenti lungo le rogge udinesi. Alla costante ricerca dei soggetti che meglio lo identificano e dai quali si evince l’amore per il Friuli, sua terra natia, l’artista è stato protagonista di alcune mostre personali e di numerose esposizioni collettive fra le quali si evidenziano le rassegne organizzate da ArtePagnacco, sodalizio di cui fa parte fin dalla sua origine, dal Gruppo Artistico Cormor e dal Gruppo artistico culturale Albrecht Durer.

Via Gemona nel 1950 prima della copertura della roggia (Foto Brisighelli)

Terzo ospite della serata sarà Enrico Rossi, ideatore e gestore del gruppo facebook “Sei di Chiavris se…” e responsabile del Forum Julii Project, che presenterà la sua recente pubblicazione sulla Roggia di Udine ricca di spunti e aneddoti storici e culturali. Egli stesso guiderà il giorno successivo tutti coloro fossero interessati lungo il percorso paesaggistico nord della Roggia di Udine che da Via del Maglio, superando vecchi lavatoi e storiche costruzioni in Chiavris, raggiungerà il salto d’acqua che si infila sotto Piazzale Osoppo, luogo ove si trovava il primo mulino oltre le mura di Porta Gemona.

Nel corso della serata, come da impostazione del format, il tema delle rogge udinesi e dell’acqua che in esse scorre verrà sviluppato e arricchito da momenti artistici, musicali, video descrittivi e letture poetiche. I fondi raccolti durante la serata verranno devoluti alla Pro Loco di Paderno, presente con il suo presidente Giorgio Rosignoli, sodalizio che da molti anni anima la vita del quartiere di Paderno con momenti culturali e di aggregazione sociale importanti.

Tutte le iniziative sugli eventi, video e foto delle serate trascorse possono essere seguite nel sito www.ilcaffedelvenerdì.it (con possibilità di iscrizione alla news-letter / mailing list), sulla pagina FB “il caffè del venerdi” (con un like alla pagina), o attraverso il canale video you tube “Il Caffè Del Venerdì”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!