Ritorna SpeakeasyOff con Coppia aperta di Dario Fo

25 Ottobre 2017

PORDENONE. #SpeakeasyOFF sta per ritornare. La rassegna teatrale che porta a Pordenone il meglio della scena teatrale off italiana quest’anno si concede un’anteprima al Teatro Pileo, venerdì 27 Ottobre, con un grande classico del teatro contemporaneo, la commedia Coppia aperta quasi spalancata di Dario Fo e Franca Rame, diretto da Lisa Moras e portato in scena dalla stessa con Michele Vargiu.

Speakeasy migra, solo per questa data, dalla sua sede consona, la Sala Bastia del castello di Torre, per proporre un’anteprima fuori sede. La prima di una serie di novità e iniziative che riguardano questa nuova stagione. Una delle importanti novità di quest’anno è il sostegno della Regione e della Fondazione Friuli al progetto. La rassegna teatrale Speakeasy Off quest’anno è stato sostenuta nell’ambito del Bando Arti Sceniche, con cui la Fondazione Friuli contribuisce a valorizzare la produzione artistica di professionisti locali nei settori del teatro, della danza e della musica. E il contributo alle attività della rassegna ha spinto ancor più a riflettere sulla crescita del progetto Speakeasy, sia come promotore culturale che come ente di produzione teatrale sul territorio pordenonese. Da questo intento è nata la collaborazione col Comune di Prata e Servizi Teatrali. Offrire un’anteprima fuori sede ha aperto una serie di possibilità: la rassegna può ospitare il riallestimento – importante dal punto di vista scenografico – dello spettacolo (che altrimenti non avrebbe trovato spazio nella Sala Bastia), le compagnie Teatro Tabasco e about:blank hanno ottenuto una residenza artistica presso il Teatro Pileo e l’offerta teatrale su Prata si è arricchita di uno spettacolo in più per il proprio pubblico.

Una piece che torna a grande richiesta proprio del pubblico, sì perché l’opera era già stata rappresentata in precedenti occasioni, quando la rassegna trovava ancora casa presso gli ex Pnbox Studios. Uno spettacolo che in questi anni è cresciuto molto e ha registrato il tutto esaurito in molte piazze italiane – compreso l’imponente Teatro Sociale di Busto Arsizio con i suoi 600 posti a sedere – e che per questa stagione viene completamente riallestito e mostrato per la prima volta nella sua nuova veste.

Antonia, casalinga, moglie e madre è ormai all’ennesimo tentativo di suicidio a causa dell’infedeltà del marito. Lui affascinante “intellettuale di sinistra” libertino e abile retorico propone alla moglie la coppia aperta come soluzione ai problemi coniugali. Dopo un iniziale rifiuto Antonia si convince a tentare. E per lui è festa. Ma cosa succede quando la riluttanza di lei cede il passo alla possibilità? Quando riscopre la femmina dietro la madre e la moglie? Cosa succede insomma quando la coppia diventa davvero aperta da entrambe le parti?

Come anticipato l’anteprima non è l’unica novità per questa stagione, che dal 17 Novembre ripartirà alla Sala Bastia. I primi due spettacoli si possono anticipare: torneranno a Speakeasy Off Le Brugole col premiato Modern Family 1.0 e arriverà per la prima volta l’irriverente Chiara Mascagni con Sic transit gloria mundi a porci una domanda: è così strano pensare a un Papa donna?

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!