Risorgive e letteratura

30 Agosto 2017

CODROIPO. “Lo spazio rappresentato – Percorsi nella Bassa Friulana tra geografia e letteratura della seconda metà del Novecento”: è questo il titolo del libro che sarà presentato Giovedì 31 Agosto, con ingresso libero e inizio alle 20:30, nel ristorante Nuovo Doge (Villa Manin di Passariano – Codroipo) a cura del Caffè Letterario Codroipese. Ne parleranno: Andrea Guaran e Fabiana Savorgnan Cergneu di Brazzà. Modera l’incontro Paolo Patui.

Il libro nasce con l’intento di valorizzare la storia letteraria del Friuli in stretta connessione con la geografia del territorio, in modo particolare la cosiddetta “Bassa friulana”, che identifica la zona caratterizzata dagli ambienti di risorgiva in cui Elio Bartolini, Amedeo Giacomini e Sergio Maldini hanno vissuto e tratto ispirazione per le loro opere. Si tratta di tre scrittori autorevoli del Novecento friulano, e non solo, che sono stati presi in considerazione per delineare inediti percorsi letterari e geografici.

Le sezioni antologiche in cui il libro si suddivide nella seconda parte vogliono mettere in rilievo I paesaggi della pianura, Le acque e I segni dell’uomo e del suo lavoro, percorrendo il territorio della Bassa friulana attraverso i testi degli scrittori che, vissuti nella medesima porzione di territorio, l’hanno resa protagonista in molte loro opere, ognuno con il proprio sguardo interpretativo e la propria sensibilità linguistica.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!