Rinasce a Casarsa il Circolo fotografico fondato nel 1976

19 Agosto 2021

CASARSA. Rinasce a Casarsa, dopo 45 dalla sua prima fondazione, il Circolo Fotografico F64: un pezzo di storia della comunità che torna attivo entrando nella grande famiglia dei gruppi tematici della Pro Casarsa. Il Circolo di fotoamatori nacque a Casarsa nel 1976 da un gruppo di giovani amanti della fotografia con l’obiettivo di diffondere la fotografia come momento culturale e sociale, di promuovere e partecipare a mostre, concorsi fotografici, incontri e altre iniziative pertinenti con l’arte fotografica. Proseguì la sua attività per una decina d’anni diventando a livello locale un punto di aggregazione per quei giovani che nella loro opera s’ispiravano all’arte dei grandi maestri dell’epoca, a partire dal grande punto di riferimento rappresentato da Elio Ciol.

“E proprio in occasione dell’attuale mostra fotografica di Elio Ciol “Respiri di viaggio”, a Casarsa – hanno spiegato Giuliano Novello e Gianni Stefanon, due dei fondatori del Circolo -, ci siamo ritrovati e abbiamo deciso che quell’attività che avevamo iniziato nel lontano 1976 e che poi si era interrotta nel 1986, poteva essere ripresa. E così, grazie al presidente Antonio Tesolin ora il Circolo può contare del supporto della Pro Loco e ha una sua sede. Siamo pronti a ripartire, coinvolgendo i fotoamatori di oggi che vogliano collaborare con noi”.

Una mostra all’epoca della fondazione

“Siamo felici di dare una casa al Circolo Fotografico F64 – ha aggiunto il presidente della Pro Casarsa Antonio Tesolin – e siamo sicuri che insieme potremmo organizzare tante belle iniziative e promuovere la cultura, l’arte e un nuovo tipo di turismo legato alla fotografia qui a Casarsa della Delizia”. Il Circolo si rivolge così a tutti gli appassionati di fotografia che potranno aderire al gruppo di fotoamatori. Per avere maggiori informazioni, telefonare al n. 0434.871031 o 3387874972.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!