Riccardo Rossi in W le donne!

21 Gennaio 2020

W le Donne con Riccardo Rossi

MANIAGO. Riccardo Rossi per la prima volta calcherà i palcoscenici del Circuito Ert. L’artista romano, volto noto di cinema, televisione e pubblicità, sarà in scena con il monologo W le donne! Lo spettacolo – scritto dallo stesso Rossi assieme ad Alberto Di Risio e diretto da Cristiano D’Alisera – sarà giovedì 23 gennaio al Teatro Verdi di Maniago, venerdì 24 gennaio al Teatro Candoni di Tolmezzo e domenica 26 gennaio al Teatro Clabassi di Sedegliano. In tutti e tre i teatri il sipario si alzerà alle ore 20.45.

I meno giovani ricorderanno Riccardo Rossi nel ruolo di Mazzocchi nel telefilm I ragazzi della terza C o in una delle tante apparizioni nelle commedie all’italiana dagli Ottanta fino al nuovo Millennio, da College a SPQR – 2000 e ½ anni fa, passando per Le finte bionde, Grandi Magazzini, Uomini senza donne, Notte prima degli esami. A Teatro ha scritto e interpretato diversi monologhi: Pagine Rossi, La più bella serata della vostra vita, Per fortuna che c’è Riccardo. La notorietà presso il grande pubblico è arrivata anche attraverso celebri pubblicità televisive, fiction (Il vizio di vivere, Don Matteo, Un medico in famiglia) e programmi tv (Cuochi e fiamme, Conosco un posticino, Sei più bravo di un ragazzino di 5a). L’ultimo successo è la trasmissione che lo vede protagonista e autore, I miei vinili.

In questo W le donne!, l’artista romano propone una divertente carrellata di tutte le figure che ognuno di noi incontra nel corso della propria vita: la mamma, la tata, la sorella, la nonna, la maestra, la fidanzata, la moglie, la figlia, fino ad arrivare alla temuta figura della suocera. “Grazie a tutti questi incontri – spiega Riccardo Rossi – all’uomo non resterà altro che fare l’unica cosa che non avrebbe mai voluto: crescere”.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it o chiamando l’Ufficio Turistico di Maniago (0427 709063), l’Ufficio Cultura di Tolmezzo (0433 487961) e la Biblioteca di Sedegliano (0432 915533).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!