Retrospettiva a Ronchi dedicata a Valdino Tomasin

14 Dicembre 2016

RONCHI. Sarà dedicata a Valdino Tomasin, eclettico artista ronchese, scomparso nel novembre 2015, la mostra retrospettiva organizzata dall’associazione culturale Leali delle Notizie, nella sede di piazzetta Francesco Giuseppe I – Barchessa di villa Vicentini Miniussi, di Ronchi dei Legionari. L’esposizione è stata fortemente voluta dall’associazione per ricordare un personaggio che ha lasciato il segno nella vita artistica e culturale del Monfalconese.

“Tomasin era una persona aperta all’esperienza, un pittore che coglieva il calore e il colore della vita in tutte le sue sfumature e non ha avuto, forse, tutto il rilievo che si sarebbe meritato. E quindi abbiamo deciso – spiega il presidente dell’associazione, Luca Perrino – di dare visibilità alle opere di Valdino. Sarà solo una selezione della sua vastissima produzione, che non riguardava solo la pittura ma anche la ceramica e la scultura. Ma speriamo così di potergli dare, pur se dopo la sua scomparsa, il rispetto e il valore che si meritava e si merita. Ci farebbe piacere che tanti esponenti della pittura monfalconese e isontina, di cui molti amici di Valdino, partecipassero all’inaugurazione e che molti approfittassero del periodo di festa per venire ad ammirare i quadri di Tomasin. Sarebbe un bel modo per rendergli omaggio”.

La mostra, che arricchisce il programma di eventi natalizi di Ronchi, sarà inaugurata venerdì 16 dicembre alle 18, con una presentazione critica del pittore ronchese Amerigo Visintini. L’esposizione potrà essere visitata fino a sabato 21 gennaio (apertura: sabato 17 Dicembre 2016 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.30, domenica 18 Dicembre 2016 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.30. Nei mercoledì di dicembre 2016 e di gennaio 2017 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.30. Nei sabati di dicembre 2016 e di gennaio 2017 dalle 10 alle 12. Chiusa il 24 ed il 31 Dicembre 2016). Con la collaborazione di Domini Legnami – San Pier d’Isonzo.

Condividi questo articolo!