Reana, tributo a Pino Daniele con i Blues Metropolitano

7 Agosto 2021

REANA. Sembra ieri, eppure sono passati più di sei anni da quando un malore improvviso ha privato il mondo della musica di Pino Daniele. Ma i grandi, si sa, lasciano ai posteri un’eredità intramontabile. Un’eredità raccolta anche dai Blues Metropolitano, tribute band tutta made in Fvg, che dal 2018 ha riscosso consensi di pubblico e critica. E saranno proprio loro gli ospiti del terzo appuntamento “fuori porta” di More Than Jazz, il festival organizzato da Simularte per l’estate udinese, che dopo i successi del primo appuntamento “extra moenia” a Tavagnacco e del secondo al Vigne Museum di Manzano, fa tappa domani, domenica 8 agosto, alle 21 a Casa Lucis di Ribis di Reana del Rojale.

Blues Metropolitano

Blues Metropolitano è il progetto che sette “amici delle sette note” – Raffaele Delia (voce), Lorenzo Lo Gioco (tastiere), Alessandro Cossu (chitarre), Anna Mazzaro (basso), Stefano Zamolo (sax), Maurizio Fabris (percussioni), Daniele Bosa (batteria) – hanno deciso di far nascere col desiderio di omaggiare il grande artista partenopeo. Doveva essere un progetto stabile e crescente nel tempo e la matrice di ogni musicista doveva necessariamente essere legata a questo genere musicale così da poter personalizzare i migliori successi dell’artista partenopeo con accattivanti e singolari interpretazioni. Affiatamento, passione e coesione hanno permesso di coronare la prima esibizione in live nel novembre 2018. Una tappa che per il progetto ha segnato una ascesa di consensi e appassionati che ha motivato ulteriormente i componenti della band a implementare la propria visibilità. In piena pandemia da Covid-19 l’attività musicale non ha frenato il percorso di Blues Metropolitano e, anzi, ha preso forma “Masaniello è turnato”, il docufilm della band, registrato nello studio Artesuono di Stefano Amerio, che svela l’attività del progetto in tutte le sue sfumature.

Info, biglietti e normative Covid
Lo spettacolo, come tutti quelli proposti da More Than Jazz, è a ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria sul sito www.morethanjazz.it, via telefono al numero 0432 1482124 dal lunedì al sabato dalle 16 alle 19 o via email all’indirizzo biglietteria@simularte.it
Secondo le vigenti norme, per assistere agli spettacoli dal vivo c’è l’obbligo di presentare all’ingresso un Green Pass che attesti la somministrazione di entrambe le dosi di vaccino o della prima dove avvenuta da 15 giorni, oppure la guarigione da Sars-Cov-2 e il conseguente termine dell’isolamento, oppure l’esito negativo di un test antigenico o molecolare rapido al virus Sars-Cov-2 che sarà ritenuto valido per le 48 ore da quando è stato effettuato.

Condividi questo articolo!