Puppet Festival sotto il tendone e alla sera Flash Art

24 Agosto 2017

Antonio Panzuto

GRADO. Una suggestiva tenda del deserto, per accogliere fino a 80 spettatori: è la proposta dell’ultima giornata gradese di Puppet Festival 2017, venerdì 25 agosto, giornata che sigla il gran finale di cartellone per gli eventi della 26^ edizione nel cuore dell’Isola d’Oro. Fiore all’occhiello della giornata di domani sarà appunto il doppio spettacolo di scena alle 19 e alle 21 nell’ Auditorium “Biagio Marin”, l’emozionante performance di Antonio Panzuto, “L’atlante delle città”, realizzata su adattamento in versi e per la regia di Vasco Mirandola come un omaggio al capolavoro di Italo Calvino “Le città invisibili”. Attraverso un’incredibile macchina scenica che si apre e si trasforma sotto gli occhi dei bambini, racchiusa in una sorta di tenda del deserto, appariranno infatti queste “Città”, racchiuse in un atlante che nasconde meraviglie. Si parte così per un viaggio curioso e illuminante, dove alla dimensione del sogno si affianca una riflessione attenta e vivace sui problemi delle città contemporanee. Lo spettacolo prevede un massimo di 80 spettatori per ogni rappresentazione, prenotazioni al 335 1753049 dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.

Puppet festival 2017, promosso da CTA – Centro Teatro Animazioni Gorizia e diretto da Roberto Piaggio, ha in serbo molte alter proposte per l’ultima giornata a Grado. Nella Spiaggia principale GIT (Velarium) alle 17.30 Alberto De Bastiani presenta “ La bella Fiordaliso e la strega Tirovina”: le più belle fiabe dei fratelli Grimm, tracciano la strada della nuova produzione dell’artista che mischia la ricca tradizione del teatro dei burattini con il ritmo e la complessità della vita di oggi.

Evento conclusivo della vetrina gradese sarà, come da tradizione, il grande Flash Art che accende la città e il suo centro storico: Puppet Festival quest’anno ha raddoppiato infatti i laboratori rivolti ai bimbi e ai loro genitori proponendo “Il prato dei desideri” e “Danze d’aria”, a cura dell’atelierista Suomi Vinzi. Domani sera ecco dunque il Flash Art, dalle 22 nel centro storico di Grado, fra la Calle Tognon e Campo Patriarca Elia, dove confluiranno, per una coinvolgente installazione notturna, i lavori realizzati nel corso dei laboratori. Vedremo così un prato special trapunto con desideri di ogni genere e vele coloratissime che solcheranno le brezze della sera per uno stupefacente happening performativo.

Puppet Festival 2017 prosegue sabato 26 agosto ad Aquileia. Il festival è realizzato con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione, dei Comuni di Grado e Aquileia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, con il patrocinio di ATF – Associazione Teatri di Figura/AGIS.

L’ingresso è libero per tutti gli spettacoli.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!