Prossimi film a Casarsa

23 Novembre 2021

CASARSA. Prosegue con successo la stagione cinematografica al teatro Pasolini di Casarsa grazie alla Pro Loco, che ha ufficializzato le proiezioni della terza parte della rassegna autunnale. Oltre ai grandi film d’autore del periodo, compresi gli ultimi lavori di Pedro Almodovar e Wes Anderson, spazio anche alle opere locali con un evento speciale dedicato al cinema del Friuli Venezia Giulia.

“Siamo felici di poter arricchire il programma della nostra rassegna cinematografica – ha dichiarato il presidente della Pro Casarsa, Antonio Tesolin – con un evento gratuito, insieme alla Regione e a Young4Fun, che vedrà la proiezione di due documentari del regista goriziano Cristian Natoli i quali raccontano il confine che segna la cittadina. Natoli sarà presente in sala insieme all’attrice protagonista Veronica Franceschini per dialogare con il pubblico: un dibattito che potrà piacere al nostro pubblico, sempre molto attento alle produzioni locali. Un’occasione in più per scegliere il nostro teatro come sala cinematografiche di riferimento, per le proposte di alta qualità, ma anche perché è un cinema comodo, vicino a casa, con parcheggio e a prezzi popolari”.

Si riparte giovedì 25 novembre alle 21 con Ariaferma, film diretto da Leonardo di Costanzo, ambientato in un carcere in via di dismissione, dove sono rimasti soltanto qualche agente e pochissimi reclusi. Nel cast del film figurano Silvio Orlando e Toni Servillo. Mercoledì 1° dicembre alle 21 è la volta di Madre Paralelas, il nuovo film di Pedro Almodóvar in cui si racconta di due donne, Janis e Ana, che condividono la stanza di ospedale nella quale stanno per partorire. Sono due donne single, entrambe in una gravidanza non attesa. Il film è stato premiato al Festival di Venezia.

Giovedì 9 dicembre, Viaggi di confine Prima Fermata, l’evento a ingresso libero organizzato in collaborazione con Young4Fun e Regione Fvg. Verranno proiettati due documentari sul confine, Attores & Allamhatar: un percorso che fotografa varie realtà separate dai confini, come i confini tra cinema e fotografia, tra presente e passato, tra realtà e finzione. A seguire dibattito con la protagonista Veronica Franceschini e regista goriziano Cristian Natoli. Giovedì 16 dicembre alle 21, appuntamento con la proiezione di The French Dispatch, diretto da Wes Anderson, racconta, vicende e personaggi legati alla redazione parigina del quotidiano French Dispatch, edizione europea dell’americano Evening Sun di Liberty, Kansas.

Nel rispetto delle normative sanitarie, si potrà accedere alla sala solo con Green Pass e sarà garantito il distanziamento e il rispetto di tutte le norme Covid-19 in vigore. La prenotazione è consigliata, è sufficiente inviare un messaggio via Whatsapp al numero 338.7874972 oppure una email a segreteria@procasarsa.org

Si ricorda che per il cinema il biglietto d’ingresso unico è di 5 euro. Per i possessori della Carta giovani il biglietto per ogni proiezione è di 4 euro. Maggiori info su: www.procasarsa.org

La rassegna è organizzata dalla Pro Casarsa in collaborazione con l’Amministrazione comunale e sostenuta anche da Friulovest Banca. I film fanno parte della rassegna Circuito Cinema: Corto Circuito Fvg 21/22.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!