Il Progetto Archeoscienza al Paschini-Linussio (Tolmezzo)

21 Marzo 2017

TOLMEZZO. Con un intervento su “I metodi dell’archeologia: tra storia, arte e scienza” e sul “Metodo stratigrafico”, prende il via mercoledì 22 marzo il Progetto Archeoscienza, offerto dal Liceo classico dell’Isis “Paschini-Linussio” di Tolmezzo ai propri allievi. La proposta didattica, articolata in 5 interventi a cura di Marina Rubinich e di altri docenti e collaboratori del Dipartimento degli Studi Umanistici e del Patrimonio culturale dell’Università del Friuli, rappresenta la più significativa caratterizzazione del Corso classico attivato in Carnia.

Gli incontri, in programma dalle 14.30 alle 16.30, hanno l’obiettivo di familiarizzare gli studenti dell’Isis “Paschini-Linussio” con metodologie diverse, di favorire l’autonomia nell’applicazione del sapere e nel reperire strategie risolutive. Inoltre, con il “Progetto Archeoscienza” ci si prefigge di fornire diversi strumenti di interpretazione dei dati, di sostenere gli allievi nella comprensione della valenza comunicativa dei vari linguaggi e di promuovere la consapevolezza di sé in vista dell’orientamento. Dopo un secondo intervento destinato all’approfondimento sul “Metodo stratigrafico” (il 29 marzo), il 26 aprile sarà affrontato il tema: “I metodi di datazione in archeologia”. A maggio, seguiranno gli incontri “Dentro i materiali” e “Archeologia futuribile”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!