Presentato SAFest (dal 18/7)

12 Luglio 2016

UDINE. E’ stato presentato alla stampa SAFest – Summer Academy Festival “20 minutes on Earth” nella sede della Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine. Sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Udine Furio Honsell, l’assessore al turismo e alla cultura di Udine Federico Angelo Pirone, Marco Maria Tosolini della Fondazione CRUP, il direttore artistico di Mittelfest Franco Calabretto. Erano anche presenti: Alberto Bevilacqua della direzione artistica del CSS, la prof.ssa R. A. Giaquinta del Dipartimento Comunicazione, Formazione e Società dell’università di Udine, Elena Toukchoumskaia, segretario per il Consolato Onorario della Federazione Russa a Udine. E’ la “Nico Pepe” che organizza la prima edizione di SAFest – Summer Academy Festival che si terrà a Udine dal 18 al 23 luglio6. SAFest è un festival di scuole di teatro europee che si propone come polo di alta formazione nell’ambito della pedagogia
teatrale.

Udine e la Regione diventano così il punto di convergenza di energie fresche e vitali che nel nome del teatro scommettono e mettono in pratica un dialogo che ha come valori fondamentali la cultura e l’arte in un visione dichiaratamente internazionale e nel segno dell’Europa che tutti vorremmo. Lo scopo dell’iniziativa è favorire lo scambio di esperienze e visibilità tra allievi attori e performers provenienti da diverse scuole di teatro e università di arti performative europee coinvolgendo il territorio attraverso l’apertura al pubblico di spettacoli e laboratori. Quattro sono le accademie ospiti al festival, l’Accademia Teatro Dimitri di Verscio, The Boris Shchukin Theatre Institute di Mosca, la National Academy of Theatre and Film Art (NATFA) “Krastyo Sarafov” di Sofia e The “Aleksander Zelwerowicz” National Academy of Dramatic Art di Varsavia.

L’iniziativa è stata presentata da Claudio De Maglio, direttore della Civica Accademia, il quale ha ricordato intenti, obiettivi e contenuti di SAFest sottolineando l’importanza della presenza del maestro Vasiliev e di accademie di stato, che hanno colto l’opportunità di scambio e confronto proposto dalla Nico Pepe. Il sindaco Honsell si è detto lieto e orgoglioso del fatto che la città di Udine ospiti la Civica Accademia d’Arte Drammatica, e tanti altri allievi provenienti da strutture europee. “I tempi sono maturi, affinché la Nico Pepe possa passare da essere un’esperienza civica a essere un’esperienza nazionale. Nel corso dell’incontro con il ministro Franceschini a Udine, uno dei temi che stanno a cuore alla città era proprio la Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe”. Mi auguro che l’accademia e, con lei, la città di Udine, possa diventare polo di mobilità di accademie. Il festival va in questa direzione”.

L’assessore alla cultura Pirone ha sottolineato la posizione centrale occupata dalla regione nel contesto europeo. In particolare, “SAFest, in quanto primo festival internazionale estivo a Udine, è la dimostrazione della crescita della città, e in una Europa dove sorgono sempre più barriere, noi vogliamo affermare il ruolo della cultura. Inoltre questo è il primo passo per la nascita di una formazione veramente europea, dove il fattore linguistico diventa centrale”. Franco Calabretto, direttore artistico di Mittelfest, dopo aver ricordato che il sindaco di Udine è past-president della rassegna, ha sottolineato la particolare attenzione che Mittelfest riserva alle realtà d’eccellenza della regione messe a confronto con quelle europee, con uno sguardo alle novità. “Quello che Mittelfest si propone è valorizzare le giovani creatività, tra cui, artisti, musicisti per favorire possibilità di confronto con base comune l’arte. Inoltre ci auguriamo che la cultura possa fornire nuovi indirizzi ad una politica che non sa più dove rivolgersi. La prossima scommessa dell’Europa è proprio quella che si svolgerà in termini di cultura e creatività”. Marco Maria Tosolini, portando i saluti della Fondazione CRUP, ha definito SAFest un’iniziativa in linea con lo spirito che anima la stessa Fondazione. “SAFest è un’operazione di comunicazione europea basata sull’esperienza artistico-letteraria che speriamo possa portare grande arricchimento agli allievi dell’accademia “Nico Pepe” e agli allievi ospiti”.

SAFest è realizzato in partnership con: Comune di Udine, Regione, Mittelfest, con la partecipazione particolare della Fondazione CRUP, con il patrocinio di MIBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il patrocinio morale del “Consolato Onorario della Federazione Russa in Udine” e con la collaborazione di Nonino Distillerie, “Conoscenza in Festa”, Educandato statale Uccellis Udine, Liceo scientifico statale “Niccolò Copernico” Udine, Dipartimento Comunicazione, Formazione e Società Università di Udine. Media partner Messaggero Veneto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!